Investimenti

Quali sono i migliori investimenti sicuri e redditizi? Come investire il nostro capitale, per grande o piccolo che sia, in modo che dia i frutti sperati? Come proteggere il nostro investimento dal rischio? Quali sono i migliori investimenti postali? E quelli finanziari?

Muoversi in mercato sempre più ricco di prodotti e sempre meno ricco di opportunità, non è affatto facile. Potete partire però da qui, dalla nostra rassegna dedicata agli investimenti sicuri e redditizi, per cominciare ad indirizzare le nostre preferenze verso un investimento che possa davvero fare al caso nostro.

Investimenti sicuri e redditizi: una nota preliminare

Investimenti sicuri e al tempo stesso redditizi? Dobbiamo sottolineare in apertura che la questione, messa così, profuma di ossimoro e che spesso per mettersi alla ricerca di rendimenti interessanti è necessario correre qualche rischio in più.

Quale sarà il percorso che proveremo a fare insieme per questo articolo? Ci metteremo alla ricerca di strumenti che possono rendere qualcosa pur senza esporti a rischi importanti, tenendo separati quelli che promettono delle rendite da capogiro per poi farle sparire tra tasse e commissioni.

Investimenti sicuri in banca: come muoversi?

Le banche sono diventate il centro di raccolta di capitali e di investimenti anche per l’uomo comune e offrono oggi un numero enorme di strumenti, destinati al normale pubblico. Di seguito troverete una brevissima rassegna, corredata da un approfondimento, dei migliori strumenti sicuri e redditizi offerti dalle banche.

Conti deposito: rendimenti alti e copertura fino a 100.000 euro

Il prodotto più interessante del momento a livello bancario è di gran lunga il conto deposito. Sono particolari conti, che permettono di depositare una somma, sulla quale verranno corrisposti degli interessi fissi.

I conti deposito possono essere sia vincolati, con rendite sicuramente più interessanti, sia non vincolati, con rendimenti molto ridotti ma che sono comunque meglio di molti altri strumenti che, nel momento in cui vi scriviamo, sono a rendita zero.

I conti deposito sono inoltre coperti dal Fondo Interbancario di garanzia dei depositi, uno strumento che tutela tanto i conti correnti quanto i conti deposito fino a 100.000 euro. Questo vuol dire che anche nel caso in cui la banca nella quale avete versato dovesse fallire, riceverete indietro il capitale per una somma fino a 100.000 euro.

Certificati di deposito bancario

A livello bancario è inoltre possibile scegliere un prodotto analogo a quello dei conti deposito, ovvero i certificati di deposito. In questo caso si acquista un titolo, che dovrà essere mantenuto fino a scadenza, che permetterà al termine dell’operazione di incassare interessi e di ricevere indietro capitale.

Gli interessi praticati sono mediamente inferiori rispetto a quelli dei conti deposito e anche in questo caso opera la tutela dei depositi offerta dal Fondo Interbancario.

I certificati di deposito sono dunque sicuri nella misura in cui siano sottoscritti per cifre inferiori ai 100.000 euro.

Investimenti postali garantiti e fruttiferi

Anche le Poste, da sempre il centro nevralgico del risparmio delle famiglie italiane, continuano ad offrire prodotti e strumenti che permettono di conservare il proprio capitale in sicurezza e, inoltre, di portare a casa anche dei modesti gruzzoli a livello di interesse.

Vediamo insieme quali sono i prodotti di risparmio e investimento postale più sicuri e al tempo stesso che possono farci guadagnare qualcosa.

Buoni fruttiferi postali

Sono buoni che rappresentano delle somme vincolate e che possono essere convertiti prima della scadenza. Maturano interessi crescenti nel tempo e sono un buon prodotto soprattutto per chi è alla ricerca di un investimento con un lunghissimo orizzonte temporale.

Esistono anche buoni fruttiferi postali pensati per i minorenni, dove creare il primo piano di risparmio per i più piccoli della famiglia e nonostante il periodo di assoluta magra, i BFP continuano ad essere un investimento sempre gettonato.

Libretti di risparmio

Quella dei libretti di risparmio, prodotto che comunque ha provato a rinnovarsi, è una storia del tutto particolare. Sono un prodotto di risparmio svincolato, che rende però tipicamente meno dei BFP e che è pensato per chi vuole un deposito per il proprio denaro senza avere necessità di operatività particolare.

È sui libretti che finiscono in genere le pensioni, così come gli stipendi di moltissimi impiegati “vecchio stampo”. Il guadagno? Dei tassi di interesse fissi, per il semplice motivo di aver depositato del denaro. Con un ma: i tassi offerti non possono che essere legati a quelli delle obbligazioni statali, con inoltre una tassazione maggiore. Questo si traduce in interessi in questo preciso momento storico molto bassi e aliquote alte da pagare.

Far fruttare il denaro qui può essere molto difficile, anche se, con la garanzia della Repubblica Italiana dietro, i libretti postali continuano ad essere uno degli strumenti più sicuri di tutto il panorama italiano.

Per approfondire

Quelli indicati sono solo alcuni dei c.d. investimenti sicuri. Continuando a leggere Investire24.it è possibile trovare tantissime altre risorse utili nella pianificazione del proprio portafoglio. Buoni investimenti a tutti!

Investire in Bitcoin: Guida e Consigli per i Tuoi Investimenti

Stai pensando di investire in Bitcoin? Sono pochi mesi che questa criptovaluta, almeno dalle nostre parti, ha assunto lo status di possibile destinazione di investimento e speculazione. Il valore della criptovaluta è cresciuto enormemente negli ultimi mesi e questo ha portato moltissimi dei broker che offrono investimenti in Forex a mettere a disposizione dei propri clienti la…

Investire in Criptovalute: Guida e Consigli per i Tuoi Investimenti

Investire in criptovalute? È uno dei temi più caldi del momento, soprattutto adesso che l’interesse di grossi operatori finanziari verso questa autentica novità del fintech è diventato palese. BitCoin, LiteCoin, Ethereum, Ripple, Dash: la scelta è particolarmente vasta e muoversi nel settore, soprattutto se si è ai primi passi, non è assolutamente facile. Per questo…

Gimme 5, Puoi Investire Con Soli 5€: Leggi la Recensione Completa

Anche in Italia hanno cominciato a diffondersi le piattaforme di micro-investimento, ovvero strumenti per risparmiare e investire anche somme particolarmente esigue, quasi un caffè alla volta. Oggi ti parliamo di Gimme 5 di AcomeA, uno strumento che si presenta come una sorta di salvadanaio finanziario e che permette di investire anche soltanto 5€ alla volta. Investimenti che finiscono in fondi gestiti dalla…

Come Investire 5000 Euro: Guida ai Migliori Investimenti Redditizi del 2017

5.000 euro da investire? Cominciamo a parlare di capitali che, in un economia dove nessuno ha liquidità, offrono prospettive relativamente interessanti. Quella che fino a poco fa era una somma infatti che non avrebbe affatto attratto l’interesse delle banche, è oggi diventata un’ottima opportunità per cominciare a guadagnare qualcosa semplicemente investendo i propri capitali. Investire…

Investimenti Postali Convenienti e Sicuri: Migliori Proposte per Investire Oggi

Quali sono gli Investimenti Postali Sicuri e Redditizi per il 2017? Quali sono i prodotti per il risparmio e l’investimento più sicuri tra quelli offerti da Poste Italiane? Ci sono buone possibilità per far fruttare i nostri capitali? Oppure sarebbe il caso di guardare altrove, magari al settore bancario? In una congiunture economica particolare come quella che stiamo vivendo,…

Guadagnare 500 Euro: 2 Strade per Crearti una Rendita in Pochi Passi

Spesso capita di avere bisogno di uno stipendio maggiore, per poter sopperire alle necessità che quotidianamente sorgono: bollette, dentista, automobile, piccoli lavoretti non previsti… Come guadagnare 500 euro al mese per arrotondare? O come guadagnare soldi extra, anche senza cadenza mensile? Lo vediamo in questo articolo, dove affrontiamo i modi per aumentare le entrate, una tantum…

Come Investire 200-300 Euro per Far Fruttare i Soldi

Come investire 200 euro o 300 al mese? La somma è di tutto rispetto, soprattutto tenendo conto del periodo di crisi che stiamo affrontando. Sono in pochi ad avere a disposizione una somma del genere da accantonare mese per mese. Potrebbe sembrarti una somma misera o comunque troppo ristretta per cominciare ad investire, ma le cose…