Poste Progetto Dinamico New di Poste Italiane: Tutto quello che devi sapere!

Ti stai interessando di investimenti postali e hai appena scoperto Poste Progetto Dinamico New?

Se ti trovi in questa situazione allora non ti resta che continuare nella lettura di questo articolo perchè vedremo insieme le caratteristiche della polizza multiramo in forma mista che viene proposta, tra gli altri prodotti, da Poste Italiane.

Si tratta di un prodotto pensato per coloro che vogliono realizzare nel tempo i propri progetti di vita, investendo i risparmi.

Cercheremo oggi insieme di capire di che prodotto si tratta e soprattutto quali sono le sue caratteristiche nel dettaglio, di modo che tu possa comprendere e analizzare la sua convenienza oppure no.

Chi propone il prodotto?

Come abbiamo già detto la polizza viene proposta dal gruppo Poste Italiane, che sicuramente conoscerai molto bene.

Stiamo parlando della più grande infrastruttura d’Italia che è attiva nel settore della corrispondenza e della logistica, ma che opera anche nei servizi assicurativi e finanziari, che sono proprio quelli di cui ci occuperemo oggi.

Ti snocciolo qualche dato per poter inquadrare meglio l’istituto: esso vanta 159 anni di storia e ben 12.700 Uffici Postali, e dal 2015 inoltre l’azienda si è quotata in Borsa.

Nel dettaglio la polizza di cui parleremo oggi è proposta da Poste Vita, la compagnia di assicurazione italiana che appartiene, con Poste Assicura, al Gruppo Assicurativo Poste Vita.

In termini di solidità e di sicurezza dell’istituto quindi non possiamo dire altro, in quanto non vi sono dubbi sul fatto che Poste Italiane rappresenti una realtà strutturata e sicura.

Cos’è una polizza multiramo in forma mista? 

Il prodotto in questione è una polizza multiramo in forma mista, il che significa che raggruppa al suo interno due tipologie di contratto, il Ramo I e il Ramo III. 

Ma cosa vuol dire nel concreto e, soprattutto, come si comportano in termini di investimento?

I contratti a Ramo I sono collegati ad una gestione separata.

I contratti a Ramo III legano le loro prestazioni a quote di organismi di investimento collettivo del risparmio o ad un indice azionario oppure ancora a un altro valore di riferimento.

Nello specifico caso di Poste Progetto Dinamico New abbiamo che le sue prestazioni solo legate ad una Gestione Separata che viene chiamata Posta ValorePiù e al valore delle quote di un Fondo Interno Assicurativo che viene scelto tra due possibilità, ovvero Poste Vita Progetto Dinamico e Poste Vita Obiettivo Sostenibilità.

Lo stile di Gestione Separata che è prettamente tipico del Ramo I offre all’investimento maggiore sicurezza, poiché si tratta di un investimento che vira verso strumenti a rischio basso quali titoli di Stato o obbligazioni societarie.

La parte legata alle quote di un Fondo Interno che sono tipiche del Ramo III invece rendono l’investimento un po’ più rischioso, dal momento che esso è sottoposto all’andamento dei mercati finanziari

Nel concreto per il tuo investimento significa che correrai dei rischi che sono i tipici di un investimento, dal momento che non vi è la certezza di un rendimento garantito e nemmeno la garanzia della restituzione del capitale.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te. INIZIA ORA!


 

Quali sono le prestazione del contratto?

Poste Progetto Dinamico New garantisce a coloro che lo sottoscrivono delle prestazioni, che si differenziano tra loro al verificarsi di determinati eventi.

Vediamole insieme:

  • Prestazioni in caso di vita a scadenza: se l’assicurato è in vita, Poste Vita liquida il capitale assicurato investito interamente nella gestione separata alla data di scadenza, a seguito della riallocazione graduale conclusiva;
  • Prestazioni in caso di decesso dell’assicurato: in caso di decesso dell’assicurato il capitale verrà liquidato ai beneficiari designati dal contraente. Esso è dato dalla somma del capitale assicurato investito nella gestione separata e dal controvalore delle quote assegnate per la parte di capitale investito nel fondo interno assicurativo;
  • Opzione cedola: può essere attivata solo quando sottoscrivi il contratto, e consiste nella liquidazione della performance annuale complessiva, mediante il pagamento di una cedola, a patto che l’importo residuo in polizza sia di almeno 25.000 euro e che la performance sia positiva;
  • Switch volontari: una volta raggiunta la combinazione predefinita target, il contraente può modificarla trasferendo l’importo su una delle 4 combinazioni predefinite target disponibili. Gli switch non sono consentiti negli ultimi 18 mesi di durata del contratto.

In cosa investirai?

Se scegli di sottoscrivere questa polizza l’obiettivo che ti propongono è quello di poter ottenere un capitale per realizzare poi dei progetti importanti. 

Come abbiamo visto, essendo un contratto misto potrai scegliere tra diverse combinazioni, che sono predefinite e che si differenziano per la percentuale di capitale che andrai a investire nella gestione separata e nel fondo interno assicurativo.

Se vorrai un investimento più sicuro dovrai scegliere un mix nel quale prevarrà la percentuale di investimento nella gestione separata, mentre se ti interesserà avere maggiori rendimenti dovrai puntare su un mix nel quale la percentuale maggiore di investimento si concentra nel fondo interno assicurativo.

Le combinazioni tra le quali puoi scegliere sono 5, e sono predefinite. Si compongono in questo modo:

  • Combinazione target 1: 70% gestione separata e 30% fondo interno assicurativo;
  • Combinazione target 2: 60% gestione separata e 40% fondo interno assicurativo;
  • Combinazione target 3: 50% gestione separata e 50% fondo interno assicurativo;
  • Combinazione target 4: 40% gestione separata e 60% fondo interno assicurativo;
  • Combinazione target 5: 30% gestione separata e 70% fondo interno assicurativo.

Quali sono i costi?

Questa è una delle parte più importanti a cui prestare attenzione quando si scelgono dei prodotti assicurativi.

I costi infatti sono quelli che impattano sul rendimento finale dell’investimento, quindi se sono troppo elevati potrebbero compromettere l’investimento e non farti guadagnare quello che avevi sperato.

Ti riporto qui le spese che dovrai sostenere se dovessi scegliere questo contratto:

  • Spese di emissione per il contratto: non previste;
  • Costo su ciascun premio ricorrente: 1,50%;
  • Commissione annua trattenuta dal rendimento della Gestione Separata: 1,40%;
  • Commissioni di gestione su base annua del Fondo Interno Assicurativo: 1,60% del valore comprensivo netto del fondo;
  • Costi per il riscatto totale o parziale: non previsti;
  • Costi per le opzioni cedola: non previsti.

Come investire?

Quando e se decidi di sottoscrivere il prodotto dovrai pagare un premio unico. Ci sono dei limiti per questo premio: esso non dovrà essere inferiore ai 5.000 euro e non dovrà essere superiore a 2.500.000 euro.

Durante l’investimento poi è possibile fare degli ulteriori versamenti e quindi attivare un piano di premi ricorrenti, che anch’essi presentano dei limiti. Potrai effettuare un versamento di almeno 50 euro e di un massimo di 400 euro, per il frazionamento mensile, mentre per il frazionamento annuale potrai versare come minimo 600 euro e come massimo 4.800 euro.

E se volessi interrompere il contratto in anticipo?

Se ti accorgessi di non voler continuare il contratto e di non volerlo portare a scadenza, avresti davanti a te tre diverse opzioni:

  • Riscatto anticipato: potrai richiedere il riscatto totale oppure parziale, quando saranno trascorsi almeno 30 giorni dalla data di decorrenza. Con il riscatto totale avrai indietro il Capitale Assicurato della Gestione Separata e il controvalore delle quote detenute nel Fondo Interno Assicurativo. Con il riscatto totale inoltre il contratto sarà estinto, e non potrà più essere riattivato. È importante sapere che potrai ricevere anche una liquidazione di importo inferiore ai premi investiti. Il riscatto parziale invece si può esercitare se l’importo minimo è pari a 500 euro, e se l’importo residuo minimo presente sul contratto è di almeno 5.000 euro dopo il riscatto. Anche il riscatto parziale non ha nessun costo.
  • Revoca: puoi anche decidere di revocare la proposta di contratto con una raccomandata prima che ti sia addebitato il premio;
  • Recesso: questa opzione può essere esercitata entro 30 giorni dalla conclusione del contratto.

Conviene questo contratto?

Abbiamo visto tutte le caratteristiche principali della polizza e quindi, arrivati a questo punto, possiamo cercare di capirne qualche cosa in più.

Il discorso che facciamo è più in generale sulla tipologia di prodotti, piuttosto che su questo contratto in particolare.

Siamo davanti a prodotti artificiosi, e complicati, che spesso hanno come obiettivo primario quello di far guadagnare l’istituto che li propone: proprio per questo motivo i consulenti li propongono.

I costi abbiamo visto che non sono per nulla bassi, anzi, e saranno proprio quelli che impatteranno sull’investimento e di conseguenza abbasseranno i tuoi rendimenti.

Ci sono altri strumenti che offrono le stesse cose, e che lo fanno a prezzi più vantaggiosi.

Dal momento che è un prodotto ibrido, che unisce due contratti differenti in uno, possiamo già avere un’idea della sua poca trasparenza.

Il prodotto si prefigge l’obiettivo di fare due cose, tra l’altro molto diverse tra loro: proteggere e investire.

Se cerchi protezione penso che una semplice polizza caso morte potrebbe fare maggiormente al tuo caso, mentre se vuoi investire per ottenere dei rendimenti forse questo non è il prodotto migliore.

Spero che questa recensione possa esserti di aiuto nella scelta del tuo investimento, e spero soprattutto che tu possa fare la scelta migliore per te!


Scopri che investitore sei

Hai iniziato da poco ad interessarti di investimenti? Compila subito il questionario gratuito per accedere a migliaia di contenuti gratuiti.

Ti bastano pochissimi minuti per imparare a prenderti cura dei tuoi soldi, non esitare.

>> Accedi al Quiz per Investire Adesso <<


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.