Idee per Attività Commerciali Redditizie: 21 Idee Imprenditoriali di Successo

Tu ed altri lettori di Investire 24 ti starai chiedendo, in questo 2018cosa conviene aprire oggi: quali sono le attività redditizie da iniziare a progettare? Sappiamo che uno dei problemi più evidenti che attanaglia l’Italia in questo momento di crisi è la mancanza di lavoro.

Trovare un primo impiego o un altro lavoro dopo un licenziamento è davvero complicato, e per questo sono in tanti a valutare la possibilità di andare a vivere e a lavorare all’estero oppure di aprire un’attività in proprio.

Ma cosa conviene aprire? Quali sono le attività redditizie? Prima di analizzare i vari settori è bene domandarsi se avviare un’attività sia effettivamente una buona idea, cercando di comprendere se la crisi economica è davvero in una fase di ripresa o che comunque sia in grado di permettere alle nuove attività di sopravvivere ed essere redditizie.

Alcuni affermano che questo anno è stato positivo e che la ripresa sia in arrivo. Tuttavia questo genere di analisi va trattato con prudenza, poiché ogni anno viene millantata una ripresa che fatica a farsi vedere.

Considerata la fragilità del mercato italiano e valutati i rischi, che sono legati alla tassazione molto alta, alla concorrenza della grande distribuzione e alla difficoltà di ottenere prestiti dalle banche, allora si può procedere considerando le proprie capacità e le idee da investire in un’azienda.

Nell’articolo che stai leggendo vogliamo darti qualche suggerimento su quali sono le attività da aprire oggi cercando di elencare una serie di idee imprenditoriali che stanno funzionando o hanno funzionato di recente.

Leggi la lista e scopri quindi in quale avventura lanciarti!

1. Esdebitamento, inizia la tua nuova vita azzerando i tuoi debiti

Certamente il primo passo da fare prima di comprare casa, avviare un’attività o gettarsi in qualsiasi tipo di avventura finanziaria è quello di eliminare i debiti che possono tarparci le ali e frenare il nostro successo.

Tuttavia è anche vero che la maggior parte di noi, almeno una volta nella vita, si è trovato nella condizione di dover richiedere un finanziamento, o magari due o tre: una spesa imprevista legata ad un guasto all’automobile, i denti da curare, gli occhiali da comprare per i figli, magari un debito con Equitalia oppure il mutuo… Insomma, le cause possono essere molteplici.

Tuttavia, prima di pensare di aprire un’attività e aggiungere magari una nuova rata da pagare al mucchio, potresti pensare a unificare e saldare le rate. Come?  Esiste una soluzione che può tornarti utile per ridurre i tuoi debiti. Non devi fare altro che affidarti ad un gruppo di esperti che ogni giorno si confronta con la burocrazia bancaria e statale.

Quindi perché non rivolgerti agli agli esperti dell’esdebitamento? Puoi chiedere una consulenza gratuita per capire come puoi intervenire per ridurre i tuoi debiti, avvalendoti delle procedure previste dalla legge n.3 del 2012.

In questo modo potresti ottenere una riduzione superiore al 50% dei tuoi debiti. Perché non provare?

>> Richiedi la Tua Consulenza Gratuita <<

2. Diventa Socia Media Manager

Iniziamo ora la vera e propria analisi mirata a trovare spunti imprenditoriali. Invidi la vita del social media manger perché può lavorare in un qualunque angolo del mondo? Internet ha rappresentato un’ottima chance per chi ha sempre sognato di non essere vincolato a una sedia d’ufficio. Intraprendere questa carriera presenta diversi vantaggi, oltre al fatto di non avere una sede fissa:

  • È molto richiesta sul mercato: le aziende sanno che comunicare su Facebook, Twitter, Instagram e altri portali social è fondamentale al giorno d’oggi;
  • puoi procedere per gradi: infatti, puoi iniziare formandoti e lavorando saltuariamente, in modo da arrotondare lo stipendio e crearti un portfolio di lavori e clienti per poi, infine, diventare un libero professionista o aprire una tua agenzia.

Ma come partire? Come già detto il primo step è la formazione, ma bisogna scegliere un corso valido e veramente formativo. Si tratta certamente di una scelta non facile, ma sul nostro blog abbiamo selezionato una scuola valida, ossia MyWeb School.

SI  tratta di una azienda specializzata in corsi professionali che ha messo a punto un master in Social Media Manager rivolto a chi vuole avvicinarsi a questo settore.

>> Richiedi Info Adesso <<

Le caratteristiche che rendono l’offerta formativa in questione migliore sono le seguenti:

  • i corsi sono tenuti da insegnati esperti del campo;
  • insegnano competenze pratiche spendibili nel mondo lavorativo e del business;
  • le lezioni si svolgono online, per cui non dovrai spostarti di sede e perdere tempo sui mezzi di trasporto;
  • il master è collegato alle aziende, quindi potresti entrare in contatto con imprese che possono aiutarti a trovare lavoro.

Per ricevere più informazioni sul corso devi lasciare i tuoi contatti sul sito ufficiale: la segreteria di My Web School ti farà avere i dettagli sulle prossime date e sul funzionamento del master.

3. Fai Trading Online Ispirandoti ai migliori

Il trading online rappresenta una vera e propria attività imprenditoriale e in quanto tale può essere anche parecchio redditizia. Certo è che, per fare soldi, non necessariamente bisogna praticare questa attività a livelli elevati, ma ci si può approcciare anche con l’intento di effettuare pochi investimenti, ma oculati e mirati.

Se questa è la tua intenzione, puoi pensare di imitare le operazioni finanziarie dei migliori trader, grazie a piattaforme come eToro, che è specializzato nel social trading. Ciò significa che quotidianamente investitori professionisti (e non) si scambiano informazioni; anche tu, iscrivendoti, puoi entrare a fare parte di questo social network della finanza, seguendo i cosiddetti popular investor, oppure investire nei portafogli specializzati creati dagli esperti.

eToro è un sistema pensato per essere win win: i trader ottengono buoni risultati e, di conseguenza, anche tu.

>> Investi Copiando dai Più Bravi <<

Ovviamente questo sistema non annulla il rischio, anzi: puoi anche trovarli indicati con valori numerici che vanno da 1 a 10. In ogni caso, seguendo i più esperti, il rischio si riduce.

Come scegliere i top trader? Puoi considerare due criteri:

  • Ricavi: scegli chi guadagna maggiormente e copia la strategia;
  • Rischio: scegli chi attua una strategia con basso rischio (livello 1 o 2) e adotta una strategia con guadagni in linea di massima minori, ma un’esposizione inferiore.

Puoi partire con appena 159 € di deposito minimo, non prima di aver utilizzato il conto demo per prendere confidenza con la piattaforma.

Se la finanza ti attira, inizia studiando i migliori iscrivendoti subito a eToro.

4. Mercato Immobiliare: investi con solo 50€!

Investire in immobili è una delle strategie maggiormente utilizzare per creare ricchezza in tutte le società occidentali, perché, se ben attuata, può essere molto redditizia. A facilitare questa operazione ci ha pensato internet, che ha permesso a piattaforme come Housers di offrire servizi di investimento immobiliare a partire da 50€, senza che sia necessario acquistare una casa seguendo trafile infinite burocratiche.

Come funziona? Non devi fare altro che registrarti sul sito ufficiale e depositare minimo di 50€, così da poter accedere ad una serie di progetti di investimento non solo in Italia, ma in tutta Europa.

Puoi inoltre optare per 3 tipologie di investimento:

  • Risparmio: si tratta di un prestito che fai su un progetto immobiliare, ricevendo fin dal primo mese gli interessi derivanti dall’affitto o dalla vendita dell’immobile stesso;
  • Investimento: aderisci alla costruzione o ristrutturazione di immobili, che andranno poi venuti o messi a reddito;
  • Tasso fisso: la società di sviluppo immobiliare si impegna a corrisponderti degli interessi commisurati alla complessità dell’operazione a cui hai partecipato.

Ovviamente puoi rivendere ad altri utenti della piattaforma le tue quote in poco tempo in qualunque momento. I vantaggi di Housers sono:

  • Ti evita le scartoffie burocratiche: infatti ogni pratica legata al tuo investimento è gestita comodamente online;
  • ti permette di investire con 50€: non devi comprare una casa, ma con una piccola cifra puoi investire in Italia e non solo;
  • seleziona le migliori opportunità nelle città e nei quartieri più interessanti, evitandoti la fatica di doverti informare sull’effettiva convenienza dell’investimento;
  • non prevede commissioni: Housers è una piattaforma gratuita, in quanto la società ottiene guadagni solamente su una percentuale degli interessi che percepisci effettivamente. Per cui, se non guadagni non costa niente;
  • diversifica il rischio, in quanto, partecipando a più progetti su tutto il territorio europo, il tuo capitale è ancora più al sicuro.

Se vuoi investire nel mattone, con Housers puoi: Il Corriere della Sera ed Il Sole 24 Ore hanno lodato la piattaforma, descrivendola come rivoluzionaria, perché permette veramente a tutti di investire in immobili anche con piccole cifre di denaro. Per cui perché non pensare a questa soluzione per avviare la tua attività?

>> Iscriviti ad Housers Adesso <<

5. Investi in modo automatico affidandoti agli esperti

L’idea stuzzica in tanti ed effettivamente per i ricchi non si tratta di una novità. Hai mai sentito dire che “I soldi vanno dove ci sono altri soldi”?.

Se hai un po’ di conoscenze in materia finanziaria, puoi anche tu far si che sia il denaro a lavorare per te senza che tu debba per forza di cose aprire un’attività.

Se ritieni di non avere abbastanza conoscenze per intraprendere la strada della finanza, è bene che tu faccia comunque una riflessione preliminare che vale sempre, anche quando si vuole avviare un business.

Il nostro patrimonio va difeso, se abbiamo un gruzzolo dobbiamo dividerlo tra attività ad alto rischio (come è qualsiasi tipo di azienda) ed attività “sicure”.

 

Vincolare i risparmi in banca, per esempio, è una scelta fatta da tantissimi italiani.

Se stai pensando di proteggerti, prima ancora di iniziare a rischiare in un business, ti consiglio di valutare l’idea di affidare i risparmi al miglior consulente finanziario italiano: hai mai sentito parlare di MoneyFarm?

La società, premiata da Corriere Economia come miglior consulente finanziario indipendente, permette di investire i propri risparmi in automatico grazie alla tecnologia del robot advisor ed all’aiuto degli esperti del team.

Nel tuo caso va bene optare per soluzioni a basso rischio, così da consolidare quanto hai messo da parte e difenderlo dall’inflazione con rendimenti superiori a quelli offerti in questa fase da Posta e istituti di credito.

Iscrivendoti sul sito ufficiale hai a disposizione una consulenza gratuita nel corso della quale gli esperti di Moneyfarm ti indicano la strategia più adatta al tuo profilo di rischio: per capire qual è la migliore strada da percorrere ti viene somministrato un questionario che ti aiuta ad identificare i tuoi obiettivi. Il tuo advisor, poi ti compila un piano da seguire in base alle tue aspettative.

Avere una parte di soldi al sicuro, senza rischiare particolarmente, può essere una buona strategia perché ci permette di concentrarci meglio sul business che vogliamo far partire.

>> Richiedi Informazioni sul Sito Ufficiale di MoneyFarm! <<

6. Diventa web designer

Un’altra professione che può permetterti di guadagnare abbastanza da soddisfarti è quella del Web Designer, professionista che ha più possibilità e diversi sbocchi:

  • a livello lavorativo: infatti, le aziende ricercano spesso profili di questo tipo, in virtù dell’importanza che internet e la tecnologia ricoprono;
  • come freelance: il lavoro autonomo ti permette di effettuare un passaggio graduale da un lavoro a quello nuovo che ti stai costruendo, in vista magari proprio di aprire un’azienda redditizia;
  • come imprenditore: come anticipato, puoi valutare di aprire un’azienda, nel lungo periodo, specializzata in questo settore.

Ovviamente il modo migliore per creare un’attività basata su un settore nuovo ed in crescita è studiare, ma ciò non sempre è possibile a causa di del tempo, della famiglia, del lavoro attuale. Ma a questo limite c’è una soluzione, ossia il master di MyWebSchool, che è stato messo a punto per formare professionisti preparati direttamente online.

Questo master ti permette di acquisire le competenze necessarie per approcciarti alla professione e di effettuare stage in aziende convenzionate.

Per approfondire ulteriormente, devi visitare il sito ufficiale lasciando i tuoi dati di contatto: lo staff di MyWebSchool ti informerà nell’orario a te più comodo sui dettagli relativi al master e sulle date.

>> Richiedi Info Subito <<

7. Distributori automatici alimentari

La frenesia che caratterizza i nostri tempi rende spesso difficoltoso a molti italiani riuscire a ritagliarsi del tempo per poter cucinare in maniera sana. E così, magari succede anche a te, ci si ritrova spesso a mangiare cibi pronti.

Per questo si profila una possibilità di business che può essere molto redditizia, ossi quella legata alla distribuzione automatica. Si tratta di una possibilità che, se ben studiata, può davvero rappresentare un’impresa produttiva.

Infatti il distributore automatico non è soltanto quello che eroga merendine e bevande (che comunque possono portare buone entrate), ma troviamo anche distributori di pizza sfornata sul momento: basta cercare di individuare un franchising che ci sappia guidare nella scelta e nella gestione del nostro distributore per poter diventare imprenditori di successo!

 

8. La tua attività nell’e-commerce: i negozi online

negozi online sono utilizzati da sempre più persone per la praticità con cui è possibile ricevere gli ordini direttamente a casa propria. Inoltre i pagamenti sono sicuri, così come il reso e le spedizioni… Insomma, questa è una realtà che rappresenta una possibilità molto golosa per chi, come te, è alla ricerca di una attività imprenditoriale da avviare!

La chiave del successo è trovare una tipologia di prodotto che è ancora da sfruttare, così da aggredire una nicchia lasciata scoperta dai concorrenti, soprattutto i più grossi.

9. Aprire un’attività ristorativa ambulante

In alternativa, anziché un distributore automatico, puoi anche pensare di gestire un vero e proprio chioschetto ambulante, il classico “paninaro”, o anche una gelateria in movimento, perché no?

Negli ultimi tempi abbiamo assistito al ritorno dei camioncini e dei furgoncini che vendono le specialità culinarie italiane a prezzi contenuti, in parchetti o in punti strategici si passaggio della movida.

Un camioncino è un investimento molto meno costoso di un ristorante in piena regola e può permetterti di variare la posizione: l’unica cosa da fare è informarsi sulla licenza.

10. Progettare App per bambini

Se credi nella tecnologia e hai voglia di studiare, sappi che diventando programmatore di app per bambini (ma non solo!) puoi davvero trovare un terreno fertile.

Infatti moltissimi bambini hanno accesso ai dispositivi elettronici, e molti genitori scaricano applicazioni che siano educative ed istruttive, oltre che ludiche.

Se hai la costanza di studiare i codici della programmazione, presto potrebbero venirti moltissime idee su app da sviluppare e mettere in commercio sulle apposite piattaforme.

Alcune testimonianze riportano che è bastato avere l’idea giusta per guadagnare tantissimi soldi ed essere sistemati per sempre! Certo, si tratta di casi occasionali, ma perché non pensare che potresti essere tu il prossimo ad avere questa intuizione geniale?

11. Le traduzioni possono essere uno sbocco professionale?

La risposta è sì. Nell’era della globalizzazione e della digitalizzazione, o scambio di materiali letterari e informativi, ma non solo, è davvero ampio. Per questo padroneggiare bene le lingue e metterle a disposizione delle aziende o dei vari professionisti può essere una buona alternativa al tuo lavoro.

Stando ai dati raccolti dall’US Bureau of Labor Statistics, l’assunzione di interpreti e traduttori è destinata a crescere del 46%entro il 2022.

Ciò significa che si tratta di un settore che crescerà molto più veloce rispetto alla media di tutte le altre occupazioni, e quindi potresti davvero gettarti in questa direzione, facendo delle traduzioni la tua impresa.

12. Diventare freelance

Può sembrare una affermazione un po’ generica, ma la verità è che molte aziende, con frequenza sempre maggiore, cercano freelance per colmare le lacune di competenze del personale.

Per questo il tuo piano di business potrebbe essere quello di avviare un’azienda che offra servizi freelance, specializzandosi in uno o più settori, magari collaborando con altri freelance che vogliono essere autonomi nello svolgimento del proprio lavoro.

I settori che vanno per la maggiore sono quelli legati nell’immissione ed elaborazione di dati, scrittura accademica, progetti in Excel, consulenza di social media marketing e content sul web.

13. Aprire una lavanderia automatica

Le lavanderie a gettoni sono una realtà in espansione nel nostro paese: forse alcune persone ne fanno a meno, ma i prezzi sono modici e poter lavare grosse coperte, pupazzi e oggetti delicati in un luogo professionale ma economico potrebbe aiutarti ad ingranare il business, soprattutto se nel locale metterai un distributore di cibo, uno scaffale con i libri e altri oggetti ideati per far passare il tempo a chi aspetta che la lavatrice termini il ciclo.

Anche in questo caso potresti pensare di appoggiarti ad un franchising.

14. Riciclare rifiuti elettronici ed informatici

Sappiamo tutti che il problema del consumismo e della creazione continua e imponente di rifiuti legata proprio al consumismo è un problema crescente.

Il danno ambientale è una delle due facce della medaglia, il business è l’altra. In che modo puoi fare impresa partendo da questo settore? Considera che l’inquinamento è spesso causato dallo spreco e dalla cattiva differenziazione di programmi che sono in realtà riciclabili: carta, vetro e plastica.

Ma non solo: molte ricerche hanno analizzato che le persone non hanno voglia o non sanno come riciclare i i componenti elettronici l e le batterie, che sono davvero nocive per il nostro pianeta.

Dunque, il tuo business potrebbe unire il desiderio di mettere in piedi un’attività redditizia e la tua attenzione all’ambiente, e quindi potresti raccogliere i rifiuti elettronici: vecchi televisori, computer portatili e cellulari ormai non più utilizzati.

Ovviamente prima di cominciare devi elaborare un accurato business plan (ma questo vale per ogni attività), e circoscrivere il mercato di riferimento, i potenziali clienti e, soprattutto, occorre capire in cosa trasformare ciò che vuoi andare a riciclare.

15. Aprire un centro benessere

Altro settore estremamente redditizio he potresti mettere al centro del tuo lavoro è quello legato al benessere della persona.

I centri estetici e di benessere sono in continua espansione, proponendo massaggi e trattamenti termali, ma anche trattamenti Reiki, bagni di gong, agopuntura e altri trattamenti olistici.

Il tutto si può coniugare con lezioni di yoga e corsi di alimentazione e cucina vegana e macrobiotica, e chi più ne ha più ne metta.

16. Aprire un negozio per animali e/o un allevamento di cani o gatti

La spesa legata alla presenza di un animale in famiglia è aumentata: basta pensare che una famiglia su tre ha un animale domestico. Si tratta quindi di un’opportunità di business che può dare ottimi frutti se ben strutturata, e magari coniugata con servizi di toelettatura, pensione per animali, dog sitting e così via.

Il consiglio è di applicarsi soprattutto nei servizi più che sulla vendita: la domanda è in crescita e non sembra fermarsi, bisogna battere il ferro finchè è caldo.

17. Aprire un’azienda agricola

La campagna sembra essere una delle nuove frontiere dell’imprenditoria! Mentre molte persone aspirano a ruoli manageriali in ufficio, altri ambiscono invece a lavorare all’aria aperta, a contatto con la terra e la natura.

Aprire una azienda agricola può essere quindi la direzione da prendere per avviare la propria attività imprenditoriale, magari specializzandosi in determinati settori: peperoncini, latte di asina, oppure uova di struzzo.

Poi gli animali rappresentano un modo per avviare le cosiddette fattorie didattiche per organizzare attività con le scuole. Magari è possibile organizzare anche workshop all’aperto, ci sono professionisti che pianificano sessioni di coaching aziendale proprio in contesti non convenzionali (come può essere un ufficio), ma appoggiandosi a strutture che mettono a disposizione spazi all’aperto.

Insomma, all’azienda agricola si possono affiancare altre attività micro imprenditoriali volte alla trasformazione ed alla valorizzazione di quanto viene prodotto nei campi.

18. Avviare un franchising

Sinora abbiamo nominato un paio di volte il franchising, quindi è giunto il momento di dedicargli un paragrafo. La parola franchising vuol dire tutto e non vuol dire niente, nel senso che si tratta di un modo di pensare la propria attività diversa da quella autonoma.

Infatti non fa riferimento ad uno specifico settore (street food e alimentare in genere, abbigliamento, servizi di qualunque natura), bensì di riferisce ad un modo di concepire il proprio business, basato sulle regole di un brand che impone determinati “limiti” o regole che dir si voglia, ma condivide con l’affiliato i segreti per il successo.

Insomma, una sorta di collaborazione tra imprenditore e impresa che propone il marchio.

In altre parole, anche se l’affiliazione commerciale non offre la massima autonomia agli imprenditori, consente però di avere un valido supporto per avviare l’attività commerciale.

Qualunque sia la tua idea, puoi verificare, magari insieme al commercialista, la presenza di marchi a cui magari affiliarsi per poter essere seguiti nella propria avventura.

19. Aprire una parafarmacia

A tal proposito, una delle idee legate anche al franchising è quello della parafarmacia.

Questa è un’attività che non richiede investimenti particolarmente inaccessibili e permette di vendere farmaci che non richiedono ricetta medica e integratori.

20. Aprire un negozio di giochi educativi

Molti genitori, ma anche moltissimi adulti senza figli, cercano sempre più spesso alternative ai giochi da tavola standard e ai giocattoli elettronici o videogames che intasano la vita di tutti i giorni.

Per questo i centri ludici stanno avendo molto successo, perché propongo i giocattoli di una volta e mirati all’incremento delle competenze cognitive e allo sviluppo della memoria.

Anche in questo caso, cavalcare l’onda può essere una buona idea!

21. Gite per persone disabili (ma non solo)

Prendere la patente per i pullman e i grandi mezzi di trasporto può essere un investimento economico e di tempo non indifferente che però può offrirti buoni spunti imprenditoriali: con la partita Iva e un autobus puoi infatti aprire un’agenzia di viaggi, magari che si dedica anche alle persone con disabilità, portando i passeggeri a visitare mete balneari che prevedono le pedane che consentono alle carrozzelle di entrare in acqua, oppure nelle zone montane accessibili.

Si tratta di un business imprenditoriale ed umano che purtroppo ad oggi non è offerto da chiunque, ma spesso le case di cura per anziani e le comunità alloggio per persone con disabilità fisica potrebbero avere bisogno di compagnie che propongono pacchetti mirati!

Conclusioni: cosa conviene aprire oggi? Consigli per il 2018

Nei paragrafi precedenti ti ho indirizzato verso qualche idea più innovativa da cui potresti trarre spunto nel caso in cui stessi cercando di avviare una tua attività, nonostante i tempi che corrono.

Tuttavia sta all’aspirante imprenditore analizzare la richiesta del territorio in cui vuole offrire prodotti e servizi: indirizzarti verso una tipologia di impresa che garantisca reddito mi è impossibile.

Dunque non ti resta che fare i tuoi studi di settore e individuare l’alternativa che più ti si addice, sempre facendo valutazioni precise in modo da non lanciarti in un’avventura fallimentare.

Vuoi Investire? Affidati agli Esperti

Banner 300x250

Potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *