Come Investire 500 Euro: Idee Per Investimenti Redditizi e Sicuri!

Non tutti i risparmiatori riescono ad accantonare grandi cifre, a causa delle spese che stringono in una morsa le proprie entrate mensili: mutuo, prestito, spese dentistiche, riparazione dell’auto… Per questo non è così inusuale trovare persone che vogliono sapere come investire 500 euro in maniera redditizia.

Può sembrare una cifra piccola, eppure potrebbe essere frutto di mesi di lavoro e risparmi, oppure potrebbe essere la mancanza di voglia di rischiare grossi capitali a portarci a investire una somma con pochi zeri.

A questo punto possiamo fare un’altra distinzione, tra investitori che vogliono investire 500 euro al mese (quindi 6000 euro all’anno), oppure quelli che voglio investire 500 euro una tantum.

Vediamo subito di individuare le modalità di investimento che possono far fruttare i nostri soldi, individuando le risposte adatte ad entrambe le tipologie.


1. Investire 500 euro una tantum


Partiamo dal presupposto che tu abbia a tua disposizione 500 euro una tantum: si tratta di una somma piccola, per questo bisogna stare attenti a non sprecarla, investendola in strumenti poco sicuri, ma nemmeno eccessivamente blandi.

Come forse saprai, a rendimenti molto sicuri corrispondono interessi minimi, così come a grandi rendimenti bisogna associare rischi elevati. Dunque, cosa possiamo fare con questa cifra? Possiamo sia conservarli e accumularli, in attesa di avere una somma più consistente, sia usarli per aumentare le proprie competenze professionali, ad esempio acquistando un libro o un corso online.

Perché seguire questa strada? Potrebbe essere un modo per migliorare la tua spendibilità nel mercato del lavoro e permetterti di ottenere un amento di stipendio (e quindi di avere più soldi da risparmiare o investire).

Detto ciò, ecco alcuni consigli per investire questa somma.

Riduci legalmente i tuoi debiti

Abbiamo visto in apertura che i debiti di varia natura possono strozzare la nostra capacità di risparmio: spesso e volentieri ci si indebita anche per beni di consumo che potremmo evitare di comprare (o di comprare con un debito!). Hai mai sentito parlare della possibilità di acquistare uno smartphone a rate?

Se anche tu ti sei indebitato più o meno consapevolmente, potresti trovarti nella condizione di non riuscire a gestire i pagamenti in maniera puntuale e lineare. Come fare? La soluzione c’è ed è legale, e basa il suo funzionamento sull’accorpamento di tutte le tue rate in un’unica rata.

Cosa c’entra ciò con i consigli per risparmiare e far fruttare i propri soldi? È semplice, accorpando le rate potrai anche ottenere una semplificazione dei pagamenti (ogni bonifico e pagamento potrebbe avere un costo, magari di pochi euro, ma due euro per il mutuo, altri due per Equitalia e altri ancora per l’automobile… Hai mai fatto il conto?).

Non solo la burocrazia sarà semplificata e il pagamento unificato, ma il gruppo di grazie agli esperti dell’esdebitamento a cui ti affidi possono riuscire a farti prolungare il tempo di pagamento, con un conseguente abbassamento delle rate pagate. Il risparmio sarà un sospiro di sollievo e i tuoi 500 euro di partenza potrebbero aumentare!

Se stai vivendo una situazione di questo genere, puoi chiedere una consulenza gratuita per studiare il modo per intervenire per migliorare la tua situazione debitoria. Considera che migliaia di italiani che hanno fatto riscorso alle procedure previste dalla legge n.3 del 2012, ottenendo così una riduzione superiore al 50% dei propri debiti. Perché non approfittarne?

>> Richiedi la Tua Consulenza Gratuita <<

Investi nel mattone con soli 50€

Una soluzione per investire cifre piccole è rappresentata dall’innovativa Housers, una piattaforma che ha rivoluzionato la realtà degli investimenti immobiliari. In che modo? Pensa che, con Housers, basta appena 50 euro per investire nel mattone, senza necessariamente comprare l’edificio. Eppure, anche se con pochi euro, inizi sin da subito a guadagnare.

Con Housers, infatti, partecipi a progetti di investimento immobiliare siti non solo in Italia, ma in tutta Europa. Resti sempre aggiornato sulle opportunità migliori disponibili e sul rendimento delle operazioni su cui hai investito. In più, attraverso la piattaforma, puoi rivendere quando vuoi e con profitto i titoli acquisisci.

Per iniziare non devi fare altro che iscriverti ad Housers, versando almeno 50€. In questo modo accedi a tre diverse tipologie di investimento:

  • Investimento: partecipi in modo attivo alla costruzione o ristrutturazione di immobili che verranno poi rivenduti o messi a reddito;
  • Risparmio: effettui un prestito per finanziare un progetto immobiliare, ricevendo a partire dal primo mese gli interessi provenienti dall’affitto o dalla vendita dell’immobile;
  • Tasso fisso: la società di sviluppo immobiliare corrisponde all’investitore gli interessi proporzionati alla complessità dell’operazione.

I vantaggi di Housers sono:

  • L’eliminazione della parte burocratica: non devi recarti da un notaio né perdere tempo a compilare e inviare moduli cartacei, poiché tutto si effettua online;
  • puoi investire cifre basse, come 50€: non è fondamentale avere somme da spendere per acquistare casa per poterci investire;
  • seleziona per te le opportunità migliori nelle città più interessanti, elemento molto importante soprattutto se vuoi investire in una città che non è la tua e in cui non puoi recarti per verificare la bontà dell’investimento;
  • è gratuito: la piattaforma non prevede commissioni fisse. Housers guadagna solo sugli interessi che percepisci, se non guadagni non costa niente.
  • diversifica il rischio, consentendoti di investire in diverse città di tutta Europa ed Italia contemporaneamente.

Per cui, se vuoi investire nel mattone. Grazie ad Housers puoi farlo con una cifra piccola, appena 50€. Per questo, Il Corriere della Sera ed Il Sole 24 Ore hanno definito la piattaforma rivoluzionaria, in quanto rende gli investimenti immobiliari accessibili non solo a chi è ricco, ma anche a chi ha piccolissime somme a disposizione.

>> Investi con Housers Adesso <<


2. Investire 500 euro ogni anno


Ora che abbiamo visto come puoi gestire 500 euro una tantum, vogliamo focalizzarci sulle possibilità di investire 500 euro all’anno.

È assai probabile che banche e compagnie assicurative cerchino di indirizzarti verso piani individuali pensionistici o verso polizze vita, ma sono soluzioni che sconsigliamo a causa dei costi esorbitanti (fino al 4% all’anno!) a fronte di interessi veramente irrisori.

Altre soluzioni, pensate per chi pensa di non aver bisogno di svincolare subito i soldi, sono l’acquisto di titoli di Stato oppure i buoni fruttiferi postali, che però non hanno rendimenti particolarmente interessanti.

In alternativa, puoi optare per MoneyFarm, piattaforma italiana che consente di investire anche piccole cifre (500€ è la somma necessaria per iniziare), stabilendo qual è il proprio profilo di rischio e sfruttando l’assistenza del team di esperti messo a disposizione dalla startup.

Con MoneyFarm è possibile creare un piano d’investimento personalizzato che comporta appunto l’aumento graduale del proprio capitale di partenza. Le sue caratteristiche hanno portato giornali di importanza internazionale a premiare questa azienda come miglior consulente finanziario indipendente, considerando che permette di raggiungere anche il 5,41% di rendimento annuo!

>> Iscriviti Ora a MoneyFarm <<


3. Investire 500 euro al mese


E vediamo ora come potresti investire la stessa cifra ogni mese, se le tue possibilità te lo permettono. La prima cosa che consigliamo caldamente di fare è diversificare optando per più soluzioni.

Alcune possibilità che potresti considerare sono le obbligazioni e i piani di accumulo capitale, oppure BPT e BFP. L’importante è ragionare nell’ottica che il capitale va consolidato, e non sprecato, per cui scegli strumenti in linea con le tue effettive competenze, valutando il rischio operazione per operazione.

Per essere certi di effettuare scelte sagge e ponderate, una buona decisione può essere puntare su MoneyFarm, di cui ti ho già parlato.

Se vuoi Per approfondire dai uno sguardo al sito ufficiale: compilando il form verrai ricontattato dagli esperti che ti supporteranno nella scoperta della piattaforma e nella definizione della tua strategia personalizzata.


4. Investire 500€ con il social trading


Ecco una seconda opzione per chi ha 500 euro da investire ogni mese: il social trading. Si tratta di uno strumento simile ad un social network, come può essere Facebook, dove però si parla di soldi ed investimenti.

Quella più utilizzata è eToro, dove interagiscono trader professionisti ed investitori. Qual è il vantaggio di approcciarsi a questa piattaforma? Fondamentalmente, mentre nel mercato del forex tradizionale bisogna studiare a fondo e con costanza per vedere i risultati, con eToro il processo risulta semplificato. Infatti non operi da solo, ma ti ispiri ad altri esperti, approfittando del lato social della piattaforma.

Aprendo un conto eToro, hai infatti la possibilità di selezionare i migliori trader, noti come i Popular Investor, scegliendo sulla base del guadagno medio degli ultimi 2 anni del trader. I parametri principali sono il guadagno medio e il grado di rischio.

Una volta che hai scelto chi seguire, devi anche elaborare e studiare la strategia. Ma come raggiungere buoni risultati? Eccotelo spiegato:

  • Apri un conto su eToro;
  • Scegli i tuoi riferimenti da cui analizzare la strategia;
  • Decidi il budget da investire.

eToro è una piattaforma win-win: i top trader raggiungono obiettivi ottimali e tu anche!

>> Apri un Conto eToro Adesso <<

Conclusioni: occhio agli investimenti “facili”

In questa guida abbiamo affrontato come investire somme anche piccole, come 500 euro: abbiamo esaminato soluzioni che variano a seconda del grado di rischio e delle tue disponibilità.

Ci sono moltissime offerte online per investimenti che, di fronte a quelli che sono capitali anche minimi, promettono ricchezze rapide e ingenti.

Non è questo il caso e in chiusura di questa guida consigliamo, anche e soprattutto nel caso in cui tu abbia 500 euro da investire al mese, di tenerti lontano da opzioni binarie e strumenti Forex, a meno che tu non capisca perfettamente quelle che sono le implicazioni di questo tipo di strumenti, che spesso dell’investimento hanno davvero poco.

Potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *