Conto Deposito ING Direct: Conviene? Recensione Completa 2019

Stai cercando informazioni sul conto deposito di ING Direct? In questo articolo andrò ad esaminare proprio questo prodotto bancario, cercando di individuare i costi, i vantaggi e le opinioni di coloro che hanno affidato i propri risparmi a questo strumento.

Conto Arancio di ING è forse il più famoso conto a operatività preponderante online, uno di quelli che è stato presentato, attraverso i canali pubblicitari, con la maggiore insistenza.

Ce lo hanno presentato come conto agile e che potrebbe essere utilizzato anche per gli investimenti: ma che dire della possibilità di utilizzare i conti di ING Direct anche come conto deposito?

Oggi ti parlerò proprio di questa opportunità, ovvero del conto deposito di ING Direct, analizzandone rendimenti, vantaggi e svantaggi, così da poter decidere in libertà e secondo le nostre personalissime convenienze, se questo possa essere o meno il conto che fa al caso nostro.

Ecco le Offerte Migliori sui Conti Deposito

Apertura Online,
Rendimenti fino al 6%
Apri Ora il Conto!
Siti per investire scelti da noi Scopri di Più!
Interessi fino all'8% con il Social Trading Apri Ora il Conto Demo!

Chi è ING Direct?

ING Direct è una banca diretta che ha la sua sede principale in Olanda, senza però limitare a questo paese le sue operazioni e l’offerta di servizi per la clientela.

È uno dei principali gruppi bancari di tutto il mondo e conta ad oggi (e in costante crescita) più di 35 milioni di clienti.

La banca è diventata relativamente popolare in Italia e dal 2010, anno in cui ha debuttato nel nostro Paese, ha allargato di molto la sua offerta di servizi, proponendo alla clientela:

  • conto corrente Arancio;
  • Mutuo Arancio, un mutuo per l’acquisto della casa sia a tasso fisso che a tasso variabile;
  • prestiti personali al consumo;
  • investimenti;
  • fondi e assicurazioni;
  • conti deposito, che è poi l’argomento che oggi ci interessa.

Vediamo insieme come funzionano nello specifico i prodotti conto deposito, quali sono i rendimenti offerti da questo conto e se ci dovessero essere convenienze rispetto agli altri conti deposito che ho recensito sulle pagine del sito che stai leggendo.

Conto Arancio Deposito: l’offerta risparmio di ING Direct

L’offerta risparmio di ING Direct passa dal suo conto Arancio Deposito, un conto con operatività classica che propone tassi di interesse piuttosto alti, se paragonati con quelli offerti dalle altre banche e modalità di utilizzo altrettanto interessanti.

Conto Arancio Deposito si appoggia al conto corrente classico che abbiamo già aperto da ING Direct, dal quale partiranno i bonifici di vincolo per il conto deposito.

Si possono attivare, per i titolari di conto corrente Arancio, fino a 3 diversi conti deposito, con scadenze diverse e godendo dunque della possibilità di una modularità piena, che difficilmente si trova altrove.

La possibilità del 2% – la Promozione Arancio+

Da ING Direct è anche possibile godere di una particolare offerta, che offre fino al 2% di interessi per le somme vincolate fino a 6 mesi. Il rendimento non viene però offerto a tutti ma è piuttosto un rendimento promozionale che richiede come condizioni:

  • il possesso di un Conto Arancio che sia attivo;
  • l’accredito o della pensione o dello stipendio.

La promozione dura per 6 mesi, terminata la quale si può continuare a godere del tasso libero di 0,10%.

Gli interessi classici di Conto Arancio Deposito

Il Conto Deposito di ING Direct, quando non sia possibile usufruire della promozione di cui sopra, offre i seguenti rendimenti:

  • 0,30% lordo su base annua per i depositi a 6 mesi;
  • 0,50% lordo su base annua per i depositi a 12 mesi;
  • 0,60% lordo su base annua per i depositi a 18 e 24 mesi;
  • 0,70% lordo su base annua per i depositi a 36 e 60 mesi.

Gli interessi vengono riconosciuti tutti alla scadenza del vincolo e nel caso in cui il denaro sia prelevato in anticipo, non verrà riconosciuto alcun tipo di emolumento.

Si può interrompere il vincolo di Conto Arancio Deposito?

Sì. Il vincolo di Conto Arancio deposito si può interrompere quando meglio si crede, tenendo però bene a mente il fatto che non verrà riconosciuto nessun interesse. Si procederà con i rapporti con la banca, senza che però il conto deposito maturi interessi.

Quali sono i costi del conto Deposito Arancio di ING Direct?

Non ci sono costi collegati con il conto deposito di ING Direct. Abbiamo infatti:

  • nessun canone periodico;
  • nessun costo per il deposito delle somme e l’eventuale ritiro;
  • nessuna spesa per la sottoscrizione del vincolo.

Ci saranno da pagare, ma questo non è relativo all’offerta della banca ma alle vigenti leggi sul territorio italiano:

  • imposta di bollo per i depositi superiori a 5.000 euro di media durante l’anno;
  • tasse sui redditi da capitale, che ammontano al 26% attualmente, a prescindere da quale prodotto si sia scelto e da quale banca ci fornisca il servizio. La tassazione in questione va calcolata sulla base imponibile costituita dagli interessi percepiti e non sull’intero capitale.

Come aprire Conto Arancio Deposito?

Conto Arancio Deposito si può aprire online, in pochi minuti, direttamente sul sito di ING Direct.

Dopo aver fornito le generalità al sito, si potrà stampare il contratto, che dovrà poi essere firmato e spedito a ING.

Il conto sarà aperto, ma diventerà attivo soltanto dopo che sarà stato effettuato il primo versamento da un conto corrente di proprietà dell’intestatario.

Per aprirlo è sufficiente avere un conto corrente presso un qualunque istituto o banca italiana, e avere a disposizione:

  • il Codice Fiscale;
  • un documento di identità;
  • l’IBAN del conto corrente di nostra proprietà.

Non serve altro per aprire Conto Arancio e dunque accedere alle offerte di deposito del gruppo ING Direct.

Conto Deposito di ING Direct è sicuro?

ING Direct è un gruppo bancario piuttosto solido, che almeno per il momento e per il futuro più prossimo non lascia presagire problematiche a livello di liquidità o di eccessiva esposizione verso crediti spazzatura.

Il gruppo continua a macinare utili e ad acquisire clienti ed è ad oggi uno dei gruppi più solidi tra quelli che operano in Italia. Il gruppo è inoltre oggetto dei rating delle principali agenzie e ha fatto registrare:

  • A1 da parte di Moody’s;
  • A da parte di S&P, A+ da parte di Fitch Ratings per la solidità di lungo termine.

La banca ha un core Tier di 11,70%, in linea con quelli delle più solide banche italiane.

Va ricordato inoltre che il conto è coperto dal Fondo Interbancario di Tutela, che rimborserà il correntista fino a 100.000 euro per conto, nel caso in cui ING Direct non fosse più in grado di rispettare gli obblighi contratti con la clientela e di restituire i capitali versati.

Non ci sono dunque grosse preoccupazioni a livello di sicurezza e fiducia per questo gruppo bancario.

Conviene ING Direct Conto Deposito?

Non è possibile rispondere per tutti i lettori. Siamo davanti ad un conto che presenta degli interessi relativamente bassi, che sono in parte responsabilità della particolarissima congiuntura che stiamo attraversando, in parte relativi al fatto che ING è banca sicura e può permettersi di offrire leggermente meno delle banche che sono più intensamente a caccia di capitali sul mercato.

Molto interessante la promozione da 6 mesi al 2%, da tenere però in considerazione soltanto nel caso in cui fosse davvero vantaggioso per te versare la pensione o lo stipendio da ING.

Non vale forse la pena rivoluzionare i propri conti in banca solo a caccia di un interesse che è sì interessante, ma che durerà soltanto per i primi 6 mesi.

ING Direct dovrebbe essere presa in debita considerazione anche da chi ha intenzione di muovere i propri conti verso una banca che offre un buon numero di servizi completamente online, sia per operare che per investire, nonché per risparmiare. In questo caso pensare al conto deposito di ING sarebbe sicuramente più indicato.

Alternative a ING Direct

Come sempre, cercherò di fornire almeno una valida alternativa a quella esaminata. Visitando la sezione dedicata ai conti di deposito di Investire24.it puoi trovare le recensioni dei prodotti che riguardano le altre banche.

Chiuderei la trattazione con proposte simili ma non uguali che si stanno facendo strada sul mercato. Hai mai sentito parlare di MoneyFarm? Si tratta di una startup italiana, recentemente premiata come miglior consulente finanziario indipendente, che si propone come alternativa ai conti deposito.

Iscrivendosi gratuitamente alla piattaforma si entra in contatto con il team di esperti che consiglia nella costruzione di un portafoglio su misura rispetto alle scelte fatte dal cliente: si può scegliere la cifra e il rischio, così da avere prima di cominciare un quadro preciso della situazione.

I rendimenti, con questa formula, sono superiori al momento rispetto agli altri strumenti tradizionali e se cerchi un servizio per depositare liquidità puoi considerare MoneyFarm una validissima alternativa da comparare.

1 commento

  1. Breve storia triste:
    PROLOGO:
    “Prima di aprire un conto corrente con ING Direct leggete bene, poi valutate consapevoli del fatto che probabilmente sono stato semplicemente sfortunato.”

    Provo ad aprire conto corrente con ING Direct il 20 Giugno 2017.
    Causa problema “US Person” che il loro sito non mi permette di modificare nonostante non abbia salvato ancora la procedura online, hanno necessità di un documento extra. Documento che mi viene richiesto in 5 modi differenti a seconda dell’operatore con cui interloquisco telefonicamente. Vanno in fumo così circa 3 settimane.
    Dopo ennesima (credo sesta o settima) richiesta dello stesso documento ma inviato con altra modalità decido di non proseguire con l’apertura inviando, come suggerito da loro telefonicamente, richiesta di non continuare l’apertura del conto. Il tutto tramite raccomandata.
    Giorno 14 Luglio ricevono la raccomandata per fermare il tutto.
    Giorno 17 Luglio mi aprono il conto.
    Adesso voglio solo scappare lontano da loro.
    Spero solo di riuscirci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.