Piccoli Investimenti Sicuri: i Consigli per Investire nel 2017

Un piccolo investimento può cambiare la vita. Non servono sempre enormi capitali per dare una sterzata decisa al proprio modo di gestire le finanze e oggi, insieme, ci occuperemo proprio di questo, ovvero di individuare quei piccoli investimenti che possono essere il primo passo verso la tanto agognata indipendenza finanziaria.

Anche se i capitali che andrai ad investire non sono enormi, questo non vuol dire che non sia importante studiare bene i mercati, individuare gli strumenti che più fanno al caso tuo e soltanto dopo cominciare a muovere le prime somme.

A lungo termine o a breve termine?

La prima domanda che dovrai porti riguarda la durata del tuo piccolo investimento. Potrai infatti scegliere tra investimenti a lungo termine, che tipicamente offrono dei rendenti più elevati, oppure investimenti spot o a breve termine, dove correndo rischi maggiori si provano a portare a casa rendimenti cospicui, pur senza dover aspettare i tempi che invece sono dettati tra le forme più sicure di risparmio.

Si possono anche scegliere investimenti a breve termine sicuri, tenendo però conto del fatto che la breve durata, abbinata alla sicurezza dello strumento, gioca sicuramente a sfavore della possibilità di far fruttare il nostro capitale.

I piccoli investimenti più redditizi da fare oggi

Siamo abituati a guardare troppo di frequente al mercato finanziario quando siamo alla ricerca di buone opportunità di investimento, anche se non è soltanto questa l’alternativa che abbiamo a disposizione.

Come avremo modo di vedere nella guida di oggi, c’è tanto da fare anche in casa o per se stessi, investimenti che magari non sembreranno, almeno agli occhi inesperti, un vero passo in avanti per il nostro patrimonio, ma che invece in futuro potranno rilevarsi come la migliore scelta possibile.

Prima di guardare ai mercati: casa nostra

Prima di guardare ai mercati, che sono sicuramente allettanti (come avremo modo di vedere più avanti) guardiamo in casa nostra.

In piccolo investimento per il miglioramento dell’efficienza energetica, tenendo conto anche degli sgravi fiscali e degli aiuti che si possono incassare per un investimento del genere, potrebbe essere la migliore soluzione che abbiamo attualmente davanti, una di quelle soluzioni che ci permettono di risparmiare (e dunque di guadagnare) in modo consistente per i prossimi anni.

Investire in un impianto solare per la propria abitazione, rinnovare le finestre per renderle più isolanti, effettuare tutti quegli interventi che possono rendere la propria casa più efficiente sotto il profilo energetico è uno dei migliori piccoli investimenti che si possono fare nel momento in cui ti scrivo e con ogni probabilità anche per il futuro.

Piccoli investimenti a lungo termine: i titoli di stato

Nel caso in cui fossi alla ricerca di un piccolo investimento che però può rendere delle buone somme sul lungo periodo, potresti guardare sicuramente ai titoli di stato a lunga scadenza, dei titoli di stato che scadendo molto in avanti offrono rendimenti più elevati e che dunque possono diventare interessanti anche nel caso in cui l’investimento non sia cospicuo.

Certo, anche in questo caso, così come accade per tutti gli investimenti sui mercati finanziari, le somme che vengono incamerate sono direttamente proporzionali al rischio corso.

Scegliendo titolo di stato a basso rischio, anche se sul lungo e lunghissimo periodo, non possiamo aspettarci grandi rendimenti, anche se la sicurezza, soprattutto con i tempi che corrono, può essere per molti, magari anche per te, il primo fattore di scelta per un piccolo o grande investimento.

I fondi per i piccoli investimenti: la nuova tendenza del 2017

Esistono moltissimi fondi che ti permettono di investire somme piccole (anche 5 euro) che vengono poi veicolate all’interno di salvadanai virtuali, che nel tempo possono diventare somme cospicue, vuoi perché si sono fatti tantissimi micro-investimenti, vuoi invece perché i rendimenti, nel tempo, hanno fatto crescere il capitale.

Ce ne sono davvero tantissimi oggi disponibili, ognuno con le sue particolarità, i suoi piani di accumulo, i suoi rendimenti. La scelta, come nel caso dei titoli di stato, deve essere un compromesso tra rischio e rendimento, scegliendo quei prodotti che ci propongono un profilo di rischio il più vicino possibile al nostro.

MoneyFarm

Tra queste opzioni, segnalo la piattaforma italiana MoneyFarm. L’azienda è stata recentemente premiata da diversi quotidiani economici europei come il miglior consulente finanziario indipendente del web.

La piattaforma funziona in questo modo: ci si iscrive gratis e si riceve l’assistenza personalizzata del team di esperti aziendale che aiuta gli investitori ad individuare il proprio livello di rischio, che può anche essere anche basso. Successivamente si procede alla pianificazione degli investimenti: la soglia d’ingresso è davvero bassa, si può entrare anche con 500€.

Per quanto riguarda i rendimenti, sono al momento il punto di forza del progetto perchè negli ultimi anni si è raggiunto anche un tasso d’interesse del 4,37% a fronte di investimenti non particolarmente rischiosi, paragonabili ai conti di deposito tradizionali.

Iscriviti Ora a MoneyFarm

Investire in beni rifugio: ha ancora senso?

Investire piccole somme in beni rifugio è una strategia che ci ricorda forse ancora quella dei nostri nonni, che decidevano di investire in oro o altri preziosi ogni piccolo risparmio.

Una strategia di questo tipo si può sicuramente seguire, anche se sarebbe il caso di tenere conto di alcune particolarità di questo mercato, per ottenere profitti maggiori di quelli che portavano a casa i nostri genitori e i nostri nonni:

  • l’oro non si deve comprare in forma di gioielli, ma in forma di titoli o comunque di lingottini;
  • anche se si chiamano beni rifugio non è detto che il loro prezzo sia destinato a salire per sempre;
  • bisogna dunque essere in grado di sopportare alti e bassi nel valore del nostro investimento e spostare le nostre aspettative il più possibile verso il lungo periodo.

Piccoli investimenti nel Forex: si può davvero guadagnare?

Il Forex, il mercato delle valute, è diventato uno dei mercati di riferimento per investitori piccoli, medi e grandi. A contribuire al suo successo moltissime pubblicità, spesso purtroppo ingannevoli, che continuano ad indicare il Forex come il mercato giusto per diventare milionari investendo poco, pochissimo, praticamente nulla.

Le cose non stanno esattamente così, anche se con una buona strategia, una buona conoscenza del mercato e un buon fiuto per gli affari si possono davvero fare dei buoni investimenti in questo specifico mercato.

Il Forex può essere utilizzato non solo per le operazioni intraday, ovvero per negoziazioni che avvengono entro lo spazio di pochissimi secondi, ma anche per investimenti di lungo periodo, spalmati su un arco temporale anche pluriennale.

Il Forex non è il paese dei balocchi, ma, per chi è alla ricerca di strumenti finanziari ad alto rischio, sicuramente una delle possibilità di cui tenere necessariamente conto nell’organizzazione dei propri investimenti.

Opzioni binarie: investire poco, ad alto rischio

Chiudo la mia rassegna parlandoti di opzioni binarie. Anche in questo caso siamo davanti ad una possibilità di investimento relativamente nuova per gli investitori, una di quelle possibilità di investimento che, almeno secondo le pubblicità delle quali i broker hanno riempito internet, possono far diventare chiunque ricco, addirittura sena alcun tipo di conoscenza pregressa né per quanto riguarda lo stato generale dell’economia, né tanto meno per quanto riguarda lo strumento in sé.

In moltissime legislazioni le opzioni binarie sono considerate una scommessa e un gioco d’azzardo piuttosto che un investimento, anche se, tenendo conto degli altissimi rischi insiti in questo strumento, potremmo sicuramente destinarvi una parte del nostro capitale, per quanto piccola questa sia.

La parola d’ordine, per chi avesse effettivamente l’interesse ad investire in questo particolarissimo strumento, è quella di scegliere un buon broker di opzioni binarie, uno di quelli che sia in grado di fornirci tanti sottostanti sui quali scommettere e che sia inoltre in grado di fornirci buone piattaforme, con basse commissioni, per gestire il nostro investimento.

Per maggiori approfondimenti, prima di congedarci, ti consiglio la lettura della mia sezione dedicata agli investimenti: in bocca al lupo!

Vuoi Investire? Affidati agli Esperti

Banner 300x250

Potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *