59 Consigli per Risparmiare fino a 10.000 euro all’Anno: Inizia a Risparmiare da Subito!

Non tutti si chiedono come fare a investire il proprio denaro: molti di noi si domandano anche come risparmiare soldi, e oggi voglio affrontare proprio questo argomento, in quanto, tutto sommato, possiamo dire che il risparmio è la prima modalità di investimento da adottare per vedere crescere il proprio capitale!

Quante volte capita di desiderare di poter risparmiare i propri soldi e potersi permettere quel viaggio tanto sognato, la casa dei propri sogni senza indebitarsi con un mutuo oppure, più semplicemente, una borsa firmata che  si vorrebbe poter sfoggiare alle feste?

Eppure quella spesa imprevista per il dentista, l’assicurazione e il bollo auto, la caldaia che si rompe e i propri progetti possono sfumare in pochissimo tempo.

Risparmiare a volte, inghiottiti come siamo nella frenesia e nelle spese impreviste di tutti i giorni, può sembrare davvero un’impresa ardua, se non impossibile.

Invece in questo articolo voglio dimostrarti che, senza troppi sacrifici, potrai  risparmiare fino a 10.000 euro in un anno!

Sembrano tanti, troppi? Ti assicuro che con un po’ di costanza è possibile riuscire a raggiungere lo scopo. Al contrario, ti sembrano pochi per poterti pagare una casa senza mutuo, se quello è il tuo sogno? Forse in un anno non ti sarà possibile accumulare la cifra necessaria per l’acquisto, ma in pochi anni potresti avere un bel gruzzolo da parte, soprattutto se siete una coppia e lavorate in squadra.

L’elemento fondamentale è la costanza: non sperare di poter leggere una guida miracolosa che ti spieghi come arricchirti senza fare nulla.

Qualche sacrificio è necessario farlo, ma, come vedrai proseguendo nella lettura, non si tratta necessariamente di rinunce che possono cambiare la qualità e lo stile della tua vita.

Tuttavia, proprio per questo, non dovrai sgarrare troppo e troppo spesso: come in una dieta, il risultato si raggiunge con costanza!

Passiamo ora ad elencare i consigli per accumulare una piccola fortuna: qualcuno potrà sembrarti banale, alcuni al di fuori dalla tua portata: io mi limiterò a darti qualche suggerimento, a te la scelta di cosa applicare per cambiare la tua vita!

Indice Articolo:

1. Attenzione alle luci: spegnile!

Non mi riferisco soltanto alla lampadina del salotto o della cucina che si potrebbe scordare accesa quando ci si sposta in un’altra stanza: hai mai fatto caso a quella lucina rossa che rimane accesa sulla tv quando la spegniamo, oppure alla ciabatta elettrica che non spegniamo mai?

Devi sapere che un apparecchio tv o un pc in stand by assorbono una potenza fino ai 4 Watt all’ora: in una giornata essi possono consumare circa 76 Watt, per un totale di 27 kW all’anno.

Consideriamo che un kW costa dai 14 ai 23 centesimi, a seconda della tariffa della luce applicata dal tuo gestore.

Spegnere anche questi piccoli interruttori può voler dire risparmiare molto!

2. Stacca il caricatore del cellulare e del pc

Per lo stesso motivo, è consigliabile staccare il caricatore del telefonino o di altri dispositivi dalla carica, una volta che il cellulare è caricato.

Lasciare la presa attaccata senza che il device sia connesso al cavo, vuole dire che si continua inutilmente a consumare energia, poiché all’interno  delle prese vi sono dei trasformatori che richiedono quantità, seppur minime, di energia.

Un caricatore attaccato alla presa di corrente può consumare solamente 0.25 watt, ma se lasciamo connessi caricatori di smartphone, computer portatili e tablet quotidianamente quanto arriviamo a spendere?

Senza dimenticare il costo che dovrai sborsare quando il trasformatore si sarà guastato  a causa dell’usura inutile e precoce!

3. Acquista lampadine a basso consumo…

Preferendo lampadine a basso consumo, potrai risparmiare sia in bolletta che per quanto riguarda il rispetto e l’impatto ambientale.

Esistono molte lampadine a led che creano una luce molto soffusa che potrebbe ridurre i consumi in maniera considerevole e creare un’atmosfera rilassante in camera da letto o in salotto.

4. …Cambia gestore dell’energia…

Ricollegandoci a questo discorso appena fatto, ti consiglio di controllare le tariffe del tu fornitore di luce e di gas: è davvero il più conveniente?

Forse ad oggi un altro operatore propone tariffe migliori, che possono garantirti un risparmio notevole sui tuoi consumi.

Potrà sembrare noioso stare dietro alle varie tariffe, ma controllando periodicamente, e magari prendendosi il disturbo di cambiare gestore quando vantaggioso, potresti riscontrare un risparmio annuale non da poco!

5. … e operatore telefonico

E mentre sei intento a controllare le tariffe di luce e gas, approfittane per cercare la tariffa ADSL e del telefonino cellulare più conveniente.

Anche inernet e il telefono hanno dei costi che, con costanza e meticolosità, potreste ridurre, arricchendo il tuo salvadanaio.

6. Assicurazione dell’auto: è davvero la migliore?

L’automobile è un bene per molti irrinunciabile, ma quanto costa? Bollo, revisione, tagliando, assicurazione…

Grazie a molteplici comparatori online potrai valutare annualmente e senza spese aggiuntive qual è la polizza assicurativa più adatta alle tue tasche e ai tuoi progetti di risparmio.

7. Auto: è davvero fondamentale?

L’automobile è un bene per molti irrinunciabile, ma quanto costa? Bollo, revisione, tagliando, assicurazione…

Esatto, ti sto riproponendo la stessa solfa del punto 5! Il motivo è semplice: mantenere un’automobile è davvero una spesa considerevole.

Abiti in città e puoi muoverti agevolmente con i mezzi pubblici? Ma allora perché non vendi la tua macchina mangiasoldi e non ti togli questa spesa?

Per casi particolari, in cui l’auto ti serve, puoi optare per il car sharing: pagare la macchina soltanto quando ti serve, senza il peso di dover gestire le scadenze e la manutenzione.

E per i viaggi esistono servizi come bla bla car, che permettono di condividere le spese di viaggio, oppure potrai noleggiare la vettura per le vacanze!

8. Cerca di non stirare

Stirare, che noia! Si tratta di un compito noioso, lungo e che si cerca sempre di rimandare. Ma perché rimandare, quando si può evitare? Certo, non per ogni cosa è possibile, ma quando si può non accendere il ferro da stiro e consumare inutilmente, perché non farlo?

Stendendo i panni in maniera accurata perderai un pochino del tuo tempo, ma la stoffa risulterà già sistemata. Inoltre, acquistando abiti in stoffe che non necessitano stiratura, potrai risparmiarti questo noioso lavoro.

Molte persone, poi, stirano anche biancheria intima, lenzuola e pigiami… Ma è proprio necessario? Evitando di stirare le t shirt che in inverno restano nascoste sotto pesanti maglioni potrai  risparmiare un bel po’ di tempo e denaro, pensa a quanto potrebbero salire questi dati evitando di perdere tempo con indumenti e stoffe che non vede nessuno, come le mutande ed i calzini!

9. Le fasce orarie, queste sconosciute

Va bene, vuoi stirare a tutti i costi… Se così è, allora cerca di accendere il ferro (così come tutti gli elettrodomestici, come lavastoviglie, lavatrice e così via) nelle fasce orarie più convenienti.

Controlla sulla tua bolletta qual è il momento più propizio.

10. Detersivi fai da te

Coloro che sono attenti all’ambiente potrebbero ritenere troppo inquinante acquistare detersivi per piatti e lavatrice. Per fortuna esistono molte soluzioni che permettono di fare in pochi gesti detersivi super ecologici e davvero economici!

Il bicarbonato, ad esempio, è ideale per sostituire l’ammorbidente: un cucchiaino o due nell’apposito scomparto e avrai abiti deodorati e morbidi, senza spendere quasi nulla!

11. Risparmiare acqua

Esistono alcuni trucchetti per risparmiare acqua, in un discorso che collega ancora una volta ambiente e risparmio. Ad esempio, acquistare un filtro per i rubinetti impedirà al getto d’acqua di essere eccessivo e causare un aumento della cifra in bolletta.

12. Isola la tua casa

Gli spifferi sono uno dei principali nemici della bolletta del riscaldamento: le infiltrazioni d’aria comportano perdita di calore e maggior lavoro da parte di caloriferi e stufe.

Per evitare ciò non è necessariamente obbligatorio spendere grandi somme per coibentare e isolare la casa con nuovi infissi, ma è possibile ottenere un buon risultato con materiali davvero economici.

Per esempio, con la gommapiuma è possibile isolare le porte, mentre il polistirolo è ottimo per le fessure più larghe, che vanno tappate, come quelle di una vecchia canna fumaria inutilizzata.

13. Usa bene il frigorifero

Per sfruttarlo al massimo, senza causare un consumo eccessivo, bisogna evitare di inserire alimenti caldi e ricordarsi di pulire e le guarnizioni, impostando la giusta temperatura.

14. Bevi acqua del rubinetto

L’acqua del rubinetto è spesso denigrata, in quanto gli viene preferita quella in bottiglia, la quale però ha un costo notevole e un notevole impatto ambientale.

Se tuttavia abiti in centro città e l’acqua del rubinetto proprio non ti piace, opta per i punti di erogazione di acqua pulita: spesso quella naturale e depurata è gratuita, mentre quella frizzante costa solo 5 centesimi. Sarà sufficiente procurarsi delle bottiglie di vetro e avere la costanza di andare a riempirle quando serve!

15. La spesa: compra cibi in scadenza

Non ti sto consigliando di acquistare quantità di cibo sull’orlo della decomposizione, ma di prestare attenzione alle occasioni: se ad esempio desideri preparare un cibo raffinato, che richiede prodotti costosi, decidi quando cucinarlo e recati il giorno stesso al supermercato.

I prodotti in scadenza costano meno, e se hai intenzione di consumarli subito perché non approfittarne? Lo stesso vale per tutti gli altri alimenti deteriorabili: yogurt e formaggi, verdura e così via.

16. Preferisci i fondi dell’affettato

Per lo stesso motivo, se compri degli affettati, preferisci i fondi, che costano meno, ma non sono meno saporiti.

Il risparmio inizia anche da queste piccole accortezze!

17. Fai la tessera fedeltà

Molti supermercati la offrono: valuta se il catalogo dei premi e degli sconti è interessante e se sì, iscriveti. È gratuito e utile.

18. Acquista prodotti sfusi

Spesso la frutta secca, i legumi, i cereali e così via costano meno se comprati sfusi dalle grandi bancarelle.

19. Confronta il prezzo al chilo

Questo consiglio è molto utile per risparmiare: prima di infilare qualcosa nel carrello, leggi il prezzo al chilo e scegli quello più conveniente.

20. Saldi!

Quando ci sono i saldi, è il momento migliore per valutare cosa manca nelle nostre case e nei nostri armadi e fare il rifornimento.

21. Volantini e dépliant

Tutti quei volantini che spesso ci si trova nella buca delle lettere presentano moltissime offerte interessanti su articoli di varia natura.

È bene dargli un’occhiata prima di gettarli via!

22. Procurati buste di stoffa o riutilizzabili

I sacchetti dei supermercati hanno un prezzo, per quanto irrisorio. Per piccole cifre puoi procurarti i sacchetti di stoffa o plastica resistente da portare sempre con te quando fai la spesa.

23. Comprare all’ingrosso

Comprare all’ingrosso, magari creando gruppi di famiglie che possono aiutarti ad acquistare stock maggiori, può essere un’idea per fare rifornimento di beni duraturi e non deteriorabili a costi più bassi che nei negozi al dettagli.

Prova a chiedere a fratelli, parenti ed amici se hanno voglia di aderire a questa campagna per il risparmio insieme a te.

24. Non buttare via nulla!

Molta gente purtroppo ha l’abitudine di gettare via il cibo avanzato. Esso invece è un prezioso alleato del risparmio: può essere adoperato per il pranzo o la cena successivi, magari portandolo in ufficio insieme a qualcos’altro, qualora la porzione fosse scarsa.

In alternativa, se hai cani o animali, puoi darlo a loro, evitando di aprire una scatoletta di cibo.

25. Surgela i cibi

Inoltre può essere utile anche cucinare volontariamente in porzioni maggiori per poi scongelare al momento utile.

Questo permette di sfruttare il gas solo una volta, risparmiando e ottimizzando i tempi.

26. Accumulare le monete!

Quante volte nelle tasche ci troviamo monete e monetine che non sapevamo di avere e a cui diamo poco valore?

Invece di “ignorarle”, mettiamole in un barattolo/ salvadanaio, magari non limitandoci ad accumulare le monete trovate per caso, ma anche inserendovi i soldi risparmiati grazie alla propria tenacia: se avete rinunciato al terzo caffè del giorno, quell’euro mettetelo nel salvadanaio.

Resterai stupito dalla somma che troverai accumulata!

27. Farmaci generici e marche meno note

In farmacia (ma anche nel settore alimentare e non solo) si tende a pagare un farmaco più per il marchio che per la sua efficacia.

Chiedi al farmacista o al negoziante di mostrarti qual è il prodotto identico, ma non appartenente alla casa farmaceutica o di produzione più nota, che costa di più.

28. Tingersi i capelli

Tingersi i capelli, soprattutto per le donne, è una pratica irrinunciabile. Tuttavia potrebbe essere utile non recarsi dalla parrucchiera ogni volta, spendendo davvero molto.

Opta per le tinte fai da te che si acquistano al supermercato. Se temi di non riuscire a fare tutto da sola, ti consiglio di farti aiutare da un’amica, magari applicandovi il colore reciprocamente e poi approfittando del tempo di posa per passare del tempo insieme.

29. Leggere, che passione

Per coloro che amano leggere, rinunciare ai libri e alle riviste è impensabile. Tuttavia potrebbe essere utile fare l’abbonamento alla biblioteca, evitando così di comprare libri, oppure di comprarli usati e/o barattarli.

30. Il baratto

A tal proposito, esistono numerosi siti che permettono di mettere in contatto persone che hanno oggetti da scambiare con altre persone nella medesima situazione.

Non è detto che non si riesca a scambiare la cyclette che non si usa mai con un aspirapolvere nuovo, se il tuo si fosse rotto.

31. Invita gli amici in casa

Le uscite nei ristoranti e nei locali hanno un costo. Se cerchi e di risparmiare ti consigliamo di alternate queste serate con altre organizzate a casa, dove magari ognuno porta qualcosa da mangiare e si può guardare un film oppure giocare ad un gioco di società.

32. Abbonamenti del cinema

Tuttavia non puoi fare a meno di andare al cinema? In questo caso opta per l’abbonamento, il quale costa molto meno, in un anno, che comprare il biglietto ogni volta! E cerca anche di sfruttare le serate, spesso in settimana, in cui i film costano pochissimi euro: spesso il cinema propone questo genere di attività!

33. Musei e mostre gratis

Iscrivendoti alla news lettere di musei e comuni avrai la possibilità di venire a conoscenza di sagre, fiere e giornate ai musei che non prevedono il pagamento del biglietto.

Tenendo d’occhio queste occasioni potrai risparmiare molto senza rinunciare alla cultura e al divertimento.

34. Pannolini ed assorbenti lavabili

Chi ha un bambino sa bene quanto costano i pannolini, così come incide sulla spesa mensile l’uso degli assorbenti durante il ciclo.

Per fortuna esistono le opzioni di pannolini lavabili, che costano di più all’acquisto, ma che sono molto igienici e, soprattutto, riutilizzabili.

35. Evita l’iscrizione in palestra

Soprattutto durante la bella stagione, iscriversi in palestra è uno spreco. È molto meglio (e più economico), andare a correre, in bicicletta o a passeggiare, senza contare l’economicità di strumenti (come la fascia elastica) che permettono di fare numerosi esercizi in casa senza rinunciare alla sana attività fisica!

36. Preferisci la doccia al bagno

Grazie a questo consiglio sprecherai molta meno acqua! E se proprio non puoi rinunciare al bagno rilassante, opta per il bagno egiziano, dove, una volta usciti dalla vasca si lascia il posto a qualcun altro (marito, moglie, figlio…).

Certo è che dovrà essere un bagno rilassante e non per togliere il grasso dell’officina se di lavoro sei meccanico, altrimenti poveretto chi viene dopo di te!

37. Pulisci le scale condominiali

Se vuoi risparmiare sulle spese condominiali “superflue” cerca di fare i turni con gli altri vicini per pulire le scale una settimana a testa.

Risparmierai tutti dei soldi destinati all’impresa di pulizie e avrai comunque delle belle scale pulite!

38. Sfrutta i termosifoni al massimo

Questo vuole dire che non bisogna coprirli con stoffe e abiti, poiché questo comporta un cattivo uso del calore.

Se devi stendere i panni in inverno, mettili vicino, senza impedire all’aria calda di circolare.

39. Sgrassa le pentole in modo economico

E qual è il modo economico? Spesso il grasso delle pentole è davvero difficile da eliminare e richiede prodotti specifici.

Usando l’acqua calda di cottura della pasta oppure delle patate, che sono ricche di amido, eliminerai senza fatica il grasso e le incrostazioni, risparmiando acqua durante il lavaggio vero e proprio.

40. Le multe… Se le prendi pagatele subito!

Inutile piangere sul latte versato e cercare di fare ricorsi: se hai preso una multa è bene che la paghi subito per sfruttare lo sconto che viene offerto a coloro che corrono a pagare la penale!

41. Acquista la pentola a pressione

A qualcuno fa paura, ma una volta che avrai capito come usarla potrai usarla per preparare piatti velocissimi in poco tempo!

Sfruttare questo strumento è un ottimo modo per risparmiare sul gas.

42. Cicoria ed erbe spontanee

Se hai la fortuna di abitare in montagna o in mezzo alla natura, impara a sfruttare i doni della natura: vi sono molte piante selvatiche commestibili e ottime per arricchire i tuoi  piatti e contorni a costo zero!

43. Orto fai da te

E se quest’ultimo consiglio ti è piaciuto, ti consiglio di dedicarti alla coltivazione.

Non è necessario avere grandi competenze o spazi: anche sul vaso in balcone è possibile coltivare dai pomodori, alle fragole, fino alle semplici erbette aromatiche.

44. Impara a usare i legumi in cucina

… Possibilmente secchi (grazie alla pentola a pressione di cui abbiamo parlato sopra). I legumi sono un’ottima fonte di proteine decisamente più economica della carne.

Se vuoi risparmiare, sostituire quando possibile la carne con questi semi ti aiuterà a aumentare il risparmio.

45. La manutenzione è la migliore alleata!

Prendendoti cura di ciò che già hai (auto, lavatrice, caldaia, telefonino ecc. ecc.) risparmierai molto sulle riparazioni future, poiché questa operazione permette di prevenire o evitare l’insorgenza di guasti e problemi.

46. Limita i vizi

…Come il fumo. Le sigarette hanno un notevole impatto sulla salute e sul portafoglio. Cerca almeno di diminuire la quantità di sigarette al giorno!

47. Cambia conto corrente

Cerca di capire se esiste un conto corrente più vantaggioso del tuo e, se sì, cambialo.

48. Usa i coupon

Esistono numerosi servizi che permettono di ricevere coupon per risparmiare sulle spese, o programmi (come quella legata alla compilazione dei sondaggi retribuiti) che permettono agli utenti di ricevere prodotti gratuitamente.

49. Devi fare un regalo? Preparalo con le tue mani!

Che sia un prodotto da mangiare o un piccolo oggetto, cerca di creare ciò che vuoi regalare. Oltre ad essere un’ottima idea per risparmiare, è anche un modo per personalizzare i doni che farai.

50. Leggi riviste online

Se hai  internet, è bene che tu scopra l’universo delle riviste digitali, che possono darti le stesse soddisfazioni delle riviste cartacee, ma a costi zero.

51. Tieni le galline

Se hai lo spazio, adotta delle galline: faranno le uova e mangeranno avanzi ed erba, senza richiedere eccessive spese.

52. Mantieni la temperatura non oltre i 21 gradi

A volte si alza il riscaldamento in maniera eccessiva per paura di avere freddo, quando sarebbe sufficiente vestirsi un po’ di più e tenere la temperatura più bassa!

53. Vendi il wi-fi

Se abiti in un palazzo, perché non dividerti le spese della rete wi-fi, se il segnale è potente? Così facendo risparmierai qualche soldo, dividendo il servizio con il vicino di casa.

54. Sfrutta al meglio la lavatrice

Non fare partire la lavatrice (o la lavastoviglie) se il carico non è pieno, oppure seleziona, se possibile, il tasto mezzo carico.

55. Fai la lista della spesa

Quando devi fare compere, fai una precisa lista della spesa e non acquistare nulla che non sia scritto sul foglio: solo così sarai certo di comprare solo lo stretto necessario e evitare spese inutili!

56. Impara a cucire

Se sei capace di cucire e rammendare potrai riparare abiti e tende rotte, rimandando il momento dell’acquisto!

57. Sconti aziendali, approfittane!

Alcune aziende offrono delle convezioni e agevolazioni ai propri dipendenti, grazie alle quali è possibile usufruire di un servizio o di un altro spendendo meno. È bene essere informati su questi dettagli!

58. Tagliati i capelli da solo

Certo, se ambite ad un tagli all’ultima moda forse potreste non essere capaci di arrangiarvi, ma se la vostra frangia necessita di una breve spuntata, perché non fare da soli, davanti allo specchio? Non vale la pena di spendere tanti soldi per due sforbiciate o una piega che potete fare da soli o con l’aiuto di un amico!

59. Prendi nota delle spese e creati un budget mensile da rispettare

Cerca di avere un’idea preventiva di quanto dovrai spendere di mese in mese, lasciando un margine di imprevisto, in modo tale da poter fronteggiare ogni situazione (anche inaspettata) senza eccessive sorprese!

Conclusioni

Come hai visto vi sono moltissimi modi per riuscire a risparmiare e racimolare un bel gruzzolo per mese e, quindi, in un anno!

Sembrano inezie, e alcune cose lo sono: pare incredibile che mettendo ogni monetina in un vasetto si possa accumulare una piccola fortuna, così come può sembrare superfluo inserire un riduttore sui rubinetti o spegnere le luci del pc e del televisore quando sono in stand by: eppure, se farai una prova per qualche mese, noterai da solo la differenza.

Ti ho dato anche qualche consiglio non alla portata di tutti, come rinunciare all’auto, tuttavia coloro che avessero la fortuna di poterlo fare avranno anche la fortuna di eliminare una spesa davvero considerevole.

L’elemento davvero importante è quello di essere costanti e di non smettere mai di fare queste piccole rinunce, che molto spesso fanno bene anche all’ambiente: cosa ti costa portare un sacchetto di stoffa con te quando vai al supermercato, magari tenendone uno di scorta in auto?

Se seguirai questi consigli sarai davvero gratificato e ben presto ripenserai al giorno in cui ha i letto questo articolo, sorseggiando un cocktail sulla tua spiaggia preferita, dove sarai andato grazie ai miei consigli!

Se poi sei anche alla ricerca di un lavoro che vt permetta di guadagnare (e quindi risparmiare) di più, leggi la mia guida sui lavori più pagati in Italia!

Buon risparmio!

Scopri Come Investire Senza Rischi

Banner 300x250

Potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *