Investimenti Sicuri e Redditizi in Banca: Consigli per il 2018

Da sempre i risparmiatori cercano investimenti bancari sicuri per proteggere i propri risparmi dall’inflazione. Quali sono le strategie migliori per investire soldi nel 2018?

In questa guida cercheremo di analizzare come collocare i nostri risparmi, esaminando le offerte sia bancarie che postali, in modo da poter essere sicuri di aver messo in salvo i nostri soldi senza fare scelte poco pensate che possano farci correre dei rischi.

Sappiamo bene infatti che i nostri giorni sono caratterizzati da molti elementi spesso negativi, che spaventano i risparmiatori: le manovre della BCE hanno stravolto le potenzialità dei tassi di interesse, ma è sufficiente informarsi e valutare bene le possibilità a nostra disposizione per non commettere passi falsi e scegliere investimenti sicuri su cui puntare.

Di base è bene premettere che proprio le manovre della banca Europea, a partire dal Quantitative Easing, hanno inciso sui rendimenti dei conti di deposito, rendendoli pressoché nulli. Per questo motivo le alternative valide per poter dire di aver investito in modo intelligente i propri risparmi sono davvero poche.

Vediamo di capire nei prossimi paragrafi la situazione odierna degli investimenti che il mercato ci propone.

I consigli degli esperti possono aprirci ottime possibilità

Internet ha aperto le porte a un nuovo fenomeno, ossia la nascita di piattaforme digitali in cui investire il proprio denaro usufruendo di consigli esperti e di servizi ottimali per la gestione del nostro portafoglio, in maniera davvero simile a quanto offerto dalle Poste Italiane o dalle Banche.

Ecco alcune soluzioni molto utili che ho individuato per te.

MoneyFarm, il miglior consulente finanziario indipendente

La prima proposta da prendere in considerazione è MoneyFarm. Si tratta di una soluzione migliore rispetto alla banca per investire i propri soldi, in quanto le banche spesso propongono prodotti non convenienti, ossia:

  • fondi comuni d’investimento: sebbene permettano una buona diversificazione (elemento fondamentale per ridurre il rischio nell’investimento), i fondi presentano anche degli svantaggi importanti legati ai costi, che spesso toccano punte del 4%;
  • investimenti assicurativi: questa forma di investimento, come i fondi, ha costi elevatissimi e inoltre non è flessibile. Se si desidera disinvestire in fretta, l’operazione risulta complicata e svantaggiosa.

Per questi motivi sarebbe consigliabile evitare le banche e le compagnie assicurative, perché i costi altissimi delle loro offerte incidono e annullano il rendimento.

Purtroppo dobbiamo sconsigliare anche la consulenza finanziaria indipendente, la quale è una buona soluzione, anche vantaggiosa ed efficace, ma solo se si hanno molti soldi da investire: il problema è sempre lo stesso, ossia il costo.

Ed è per questo che il primo paragrafo della nostra guida di oggi è dedicato a MoneyFarm, piattaforma italiana che si pone come scopo quello di rendere accessibili i vantaggi della consulenza indipendente, proponendo costi molto contenuti: si paga infatti appena lo 0,8%!

Per capire il funzionamento della piattaforma non bisogna fare altro che iscriversi gratuitamente e compilare il questionario d’ingresso, utile a focalizzare il tuo profilo di rischio e iniziare a ricevere gratuitamente la consulenza di un esperto.

Grazie a Moneyfarm, investi in modo automatico sfruttando i vantaggi della tecnologia del robo advisor, tecnologia che riduce i costi rendendo efficienti i rendimenti: il rendimento medio dei portafogli bilanciati, questo tocca il 6% annuo!

Per ben tre anni Moneyfarm ha ricevuto un premio come miglior consulente finanziario indipendente da giornali italiani e non, come Corriere Economia.

>> Richiedi una Consulenza Gratuita <<

Altroconsumo Finanza, per investimenti indipendenti

Se fai parte di quella cerchia di consumatori che non vuole delegare a nessuno la gestione dei risparmi, ma desidera agire in prima persona, pur senza rinunciare a consigli validi, ecco la seconda soluzione: Altroconsumo Finanza.

Si tratta di una rivista digitale che in questi giorni ha messo a disposizione un’offerta vantaggiosa per chi vuole mettere a punto un portafoglio personalizzato e basato sulla consulenza di analisti molto competenti.

Ecco in cosa consiste l’offerta: se vuoi anche tu elaborare un piano per i tuoi investimenti seguendo i consigli di analisti esperti, oggi puoi farlo gratuitamente. Infatti, iscrivendoti oggi, puoi:

  • Provare il servizio per un mese a gratuitamente;
  • Abbonarti, dopo il primo mese, a un prezzo scontato al 50% per un anno;
  • Ottenere un tablet come omaggio di benvenuto;
  • Avvalerti del servizio di assistenza telefonica gratuita;
  • Accedere a molti contenuti di approfondimento sulla finanza, che ti vengono proposti settimanalmente;
  • Esaminare i portafogli modello a da cui prendere spunto per l’elaborazione del tuo.

Il vantaggio maggiore è certamente quello che permette di costruirsi un portafoglio personalizzato sulla base della propria propensione al rischio, agendo in modo indipendente.

Altroconsumo Finanza è quindi il servizio migliore per chi vuole operare da solo senza rinunciare ai consigli degli consulenti indipendenti che, ogni settimana, analizzano nel dettaglio obbligazioni, azioni e titoli da suggerirti.

>> Prova Altroconsumo Finanza Gratis <<

Investimenti sicuri in Posta: quali sono?

Veniamo ora agli strumenti più tradizionali, come quelli offerti dalle Poste Italiane. Da anni le Poste sono uno dei punti fermi dei risparmiatori, sia per la storicità che per la capillarità sul territorio.

Vediamo quali sono le principali alternative offerte dalle Poste.

Buoni fruttiferi postali: convengono anche oggi?

Uno dei più noti strumenti di risparmio postale sono i buoni fruttiferi postali, che offrono rendimenti sicuri, sebbene bassi.

Se si punta sui BFP 18 mesi, il guadagno è pressoché impalpabile, mentre si inizia a ragionare prendendo in considerazione le scadenze medio lunghe: infatti in linea di massima gli interessi vengono erogati con cadenza annuale o comunque in sessioni predeterminate. La tassazione agevolata rappresenta senz’altro un vantaggio ulteriore.

Libretto Postale Smart 

Esaminiamo ora un’altra soluzione molto nota: il libretto postale.

Per qualche tempo l’offerta Smart non era stata sottoscrivibile, ma oggi puoi accedere all’offerta del Libretto SuperSmart Premium 150 giorni, che consente di ottenere, alla scadenza, un tasso premiale dell’1,00% annuo lordo sulle somme accantonate.

La durata dell’accantonamento è di 150 giorni ed è rivolta ai titolari di un Libretto Smart e si decide di apportare nuova liquidità in Poste Italiane.

L’offerta è attiva fino al 31 luglio 2018, salvo chiusura anticipata, e non prevede spese o commissioni di attivazione, disattivazione e gestione, eccetto gli oneri di natura fiscale.

Conviene investire alla Posta?

Le Poste, in questa fase storica, propongono soluzioni al di sotto degli altri istituti, tuttavia l’offerta attualmente in vigore è vantaggiosa poiché offre l’1%, un tasso molto basso rispetto a quello offerto da MoneyFarm, ma alto se paragonato allo 0,01% lordo applicato dal libretto tradizionale.

Se lo scopo è quello di scegliere investimenti postali sicuri e redditizi, i BFP sono più vantaggiosi più che il Libretto Smart in generale.

Investimenti in banca: i conti deposito sono i più sicuri

conti deposito fanno parte degli investimenti sicuri più apprezzati dai consumatori, nonostante il lento e inesorabile calo dei rendimenti che è derivato, come detto in apertura, dalle manovre della BCE.

Tuttavia alcuni istituti bancari offrono qualche promozione che può essere interessante, dunque nelle prossime righe puoi confrontare i tassi promozionali attualmente attivi!

Walliance, investire nel mattone con 500 euro

Investire nel mattone con 500 euro? Non è un errore, è una possibilità che è stata resa possibile dalla diffusione di internet, che ha aperto le porte del mercato immobiliare anche a chi non ha soldi per acquistare una casa, grazie ai meccanismi del crowfunding.

Grazie a questo processo, chi investe ha modo di operare nel mercato immobiliare scegliendo tra gli immobili più interessanti non solo in Italia, ma in tutto il mondo, partecipando ad operazioni d’investimento con altri soggetti.

Per poter fare ciò possiamo appoggiarci alla piattaforma Walliance, la prima autorizzata dalla CONSOB in Italia.

Non devi fare altro che registrarti per accedere ai servizi offerti e scegliere il tuo o i tuoi progetti immobiliari: bastano 500 euro! Per poter scegliere devi esaminare gli obiettivi di raccolta e il ROI annualizzato, che fa riferimento al ritorno atteso annualmente da chi ha avviato il progetto.

Questa piattaforma rappresenta quindi la soluzione migliore per investire nel mattone con piccole cifre, anche perché presenta numerosi vantaggi, come:

  • Assenza di burocrazia: ogni pratica si gestisce online, senza l’intermediazione di agenzie o notai;
  • Il mondo è il tuo palcoscenico: come già detto, Walliance permette di partecipare ad operazioni immobiliari ubicate in ogni parte del mondo senza doversi spostare da casa propria;
  • Diversifica il rischio: il crowfunding permette anche nell’immobiliare di diversificare, distribuendo su più progetti il denaro, con conseguente riduzione dei rischi.

Walliance, per questi motivi, ha ricevuto molti meriti da parte di giornali noti come Repubblica, Il Sole 24 OreMilano Finanza.

>> Scopri Walliance Subito <<

E se volessimo rischiare di più?

Forse dopo aver letto questi primi paragrafi ti sei accorto che questi rendimenti, per quanto sicuri, non ti bastano. Se sei in possesso di un capitale un po’ più consistente e stai cercando di diversificare, magari potresti mettere al riparo i tuoi risparmi adoperando gli strumenti appena descritti, e poi destinarne una parte della cifra in prodotti più rischiosi ma più remunerativi.

Certo è che se sei arrivato su questa guida non vuoi davvero mettere a repentaglio il tuo denaro, per cui ora possiamo descrivere un prodotto leggermente più rischioso ma comunque non eccessivamente pericoloso.

Ricordiamo comunque che rendimenti maggiori vanno sempre a braccetto con rischi maggiori: detto questo, esploriamo insieme le possibilità offerte dal social trading.

Il Social Trading è adatto per chi vuole aggiungere un po’ di pepe all’investimento?

Partiamo dal presupposto che attività quali il trading online sono complesse per coloro che non hanno competenze nel settore e possono quindi causare danni e perdite non indifferenti: non bisogna addentrarsi in questo campo se non si hanno le nozioni adatte a effettuare operazioni oculate.

Se tuttavia sei ammaliato dal mercato delle azioni, dal Forex e dalle materie prime, allora potresti approcciati grazie alle piattaforme di social trading. Come funzionano?

In poche parole, piattaforme come eToro agiscono da intermediari tra investitori e trader professionisti, i cosiddetti Popular Investor. Il meccanismo è semplicissimo: basta aprire il conto e analizzare, come potresti fare su un qualunque social network, quali sono le strategie che hanno raggiunto risultati più simili a quelli che vorresti raggiungere anche tu.

Grazie al social trading puoi selezionare i popular investor in base a due criteri:

  • Migliori performance: in questo caso scegli i trader che hanno raggiunto profitti fino e oltre al 25% negli ultimi 2 anni, in modo da studiare le loro mosse vincenti;
  • Grado di rischio: la selezione avviene in base ai rischi che i trader corrono, e non sulla base dei redimenti.

Per sfruttare questa piattaforma devi:

  • Aprire un conto eToro;
  • Selezionare il Popular Investor più affine alle tue aspettative;
  • Depositare la cifra che desideri emulando la scelta del proprio trader di riferimento… sono sufficienti appena 200 dollari per iniziare.

Se non sei in possesso di particolari competenze sul tema, ma vorresti provare il trading online, quella proposta da eToro è la soluzione migliore.

>> Apri un Conto Adesso <<

Conclusioni: come investire nel 2018 per non rischiare?

In questa guida abbiamo visto quali possono essere gli investimenti sicuri per te che cerchi un modo non rischioso per proteggere i tuoi risparmi. Abbiamo fatto una panoramica delle offerte postali e bancarie e illustrato delle valide alternative, più o meno allo stesso livello di sicurezza.

Ricordiamo che informarsi prima di vincolare qualunque cifra è importantissimo per evitare danni o operazioni inutili! Su Investire24 puoi trovare tutte le informazioni che ti servono, continua a seguirci!

Potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *