Investimenti Postali Convenienti e Sicuri: Migliori Proposte per Investire Oggi

Quali sono gli Investimenti Postali Sicuri e Redditizi per il 2017? Quali sono i prodotti per il risparmio e l’investimento più sicuri tra quelli offerti da Poste Italiane? Ci sono buone possibilità per far fruttare i nostri capitali? Oppure sarebbe il caso di guardare altrove, magari al settore bancario?

In una congiunture economica particolare come quella che stiamo vivendo, scegliere il migliore e più sicuro investimento non è sempre facile, ed è per questo che ci occuperemo, nella guida che vi apprestate a leggere, di ogni tipo di prodotto finanziario sicuro offerto dalle Poste, corredato dall’approfondimento dei nostri esperti, per individuare in modo semplice quello che è il prodotto migliore per far fruttare il nostro capitale senza correre rischi eccessivi.

Buoni fruttiferi postali: gli investimenti postali sicuri per eccellenza

I Buoni Fruttiferi Postali, riportati spesso anche con la sigla BFP, sono una forma di risparmio e investimento flessibile e sicura, che permette, anche a chi non è eccessivamente esperto, di modulare il proprio risparmio.

Sono emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti e godono della garanzia, su tutto il capitale coperto dello Stato Italiano.

Ne esistono di diversi tipi:

  • per i minori: una forma di risparmio che si può iniziare sin da quando si è minorenni, con l’aiuto di genitori e parenti, e che permette di ritrovarsi, una volta maggiorenni, con un bel gruzzolo, che è cresciuto sia grazie all’interesse secco sulla somma, sia sull’interesse degli interessi rivalutati; un buon prodotto, schermato dagli andamenti di mercato e che può rendere sul lungo periodo anche somme interessanti;
  • Buoni fruttiferi postali ordinari: sono il prodotto base tra i BFP e presentano caratteristiche precise – permettono il rimborso anticipato, hanno interessi versati di anno in anno e un rendimento a tasso fisso crescente; un buon prodotto per chi vuol vedere i suoi capitali crescere senza troppi patemi (sono anche questi garantiti dallo Stato Italiano);
  • BFP a 2 ANNI fedeltà: uno dei prodotti nuovi, che possono essere utilizzati però solo nel caso in cui si volessero collocare fondi che provengono da altri buoni, oppure da obbligazioni collocate in Poste Italiane; orizzonte di investimento breve, a rendimento fisso.

Il libretto postale

Il libretto postale, nonostante l’arrivo sul mercato di una letterale infinità di prodotti di risparmio, continua ad essere una delle scelte più comuni per i risparmiatori italiani.

Il libretto postale è la forma più risalente di risparmio individuale ed è attivo dal 1875. Sono presenti in diverse tipologie, che andremo ad analizzare più avanti e permettono di avere un libretto di risparmio a rendimento fisso, con nessun costo di apertura o gestione, fatta ovviamente eccezione per quanto è dovuto al fisco.

Il libretto postale inoltre permette di operare in relativa libertà, quasi si trattasse di un conto corrente, con la possibilità di gestire le proprie somme dallo sportello, tramite App e per alcuni prodotti anche tramite una carta servizi da sportello automatico.

Ne sono disponibili, nel momento in cui vi scriviamo, 5, accomunati dall’obiettivo di far rendere il risparmio senza rischi.

Libretto di risparmio postale SMART

Il libretto di Risparmio Postale SMART è l’ultimo arrivato e il primo che vi presentiamo nel corso della nostra guida. Si tratta di un libretto che rinuncia (finalmente aggiungiamo noi) alla forma cartacea e che rende possibile la gestione dinamica del libretto stesso sia attraverso internet, sia attraverso il canale telefonico.

Può essere collegato ad un conto corrente postale e permette di maturare interessi su quelle che sono le somme depositate.

Gli interessi sono però adeguati costantemente agli interessi di mercato più bassi, e per questo motivo, a partire dal Febbraio 2017, le rese sono state portate ad un davvero misero 0,001%, abbassando di 10 volte la resa, già misera, vigente prima.

Un prodotto che premia poco il risparmiatore, che però può essere ancora la scelta giusta per chi vuole necessariamente rivolgersi ad un prodotto di risparmio che sia sicuro perché garantito.

Nessun costo per il Libretto di risparmio postale SMART

Il libretto postale SMART non presenta alcun tipo di costo associato con la fruizione del servizio, fatta eccezione per il servizio di duplicazione del libretto, dal costo di 1,55 euro.

Libretto postale ordinario

Il libretto postale ordinario è il “vecchio” modo di usufruire di questo servizio e non presenta la possibilità di operare tramite carta servizi dagli sportelli automatici, né tantomeno di gestire il libretto stesso, operazioni che dovranno essere condotte necessariamente allo sportello postale.

Anche in questo caso non sono presenti dei costi associati con il servizio, se non fosse la spesa per la duplicazione del libretto cartaceo, che è di 1,55 euro.

Rimane la possibilità di richiedere comunque, anche se non è inclusa nel servizio di base, la Carta Libretto Postale, una carta di prelievo e di versamento che permette di interagire, per quanto possibile, con il conto direttamente da un qualunque sportello ATM Postamat, ovvero quelli direttamente collegati agli uffici postali.

I limiti di operatività sono di 600,00 di prelievo al giorno e di 2.500,00 euro per quanto riguarda invece il limite di prelievo mensile.

Anche in questo caso gli interessi sono diventati minimi e vengono corrisposti, con ritenuta fiscale al 26% da sottrarre, interessi dello 0,01%. Una somma molto modesta, anche per chi dovesse lasciare le somme in giacenza per periodi molto lunghi di tempo.

Gli altri tipi di libretto postale

Esistono, come abbiamo anticipato, altri tre tipi di libretto postale, che sono i seguenti:

  • Libretto Postale Dedicato ai Minori: viene aperto con il consenso di entrambi i genitori, e permettono a chiunque di versare sul libretto, anche se non esercitante la patria potestà; Poste Italiane offre tre tipi di sotto-libretto, per diverse fasce di età: Io Cresco (pensato per titolari da 0 a 12 anni), Io Conosco, per i ragazzi dai 12 ai 14 anni, Io Capisco, per i titolari dai 14 ai 18 anni. Per quanto riguarda i tassi di interesse, quelli corrisposti nel momento in cui vi scriviamo sono dello 0,01%, ai quali deve essere sottratta aliquota del 26%;
  • Libretto Postale al portatore: sono libretti particolari, che per legge non possono avere giacenza superiore ai 1.000 e che consentono a chiunque si presenti con un documento e il libretto stesso di ritirare denaro o di versarlo. Rendono anche in questo caso lo 0,01% e sono un prodotto che forse non andrebbe considerato, date le enormi limitazioni, per il risparmio di lungo periodo;
  • Libretto Postale Giudiziario: Il libretto giudiziario è un’opzione che non è accessibile al cliente, ma viene imposto dall’autorità giudiziaria a scopo cautelativo, derivando da procedimenti giudiziari. Non è un prodotto di risparmio e deve essere dunque, anch’esso, scartato dal novero di possibilità che abbiamo ad disposizione.

Questo è quanto per gli investimenti in prodotti postali, il novero di investimenti sicuri, perché garantiti, offerti dalle Poste Italiane.

Non ci sono conti deposito da Poste Italiane

In chiusura va ricordato che Poste Italiane non offre in alcun modo prodotti di conto deposito, opzione sempre più frequente tra quelle disponibili in ambito bancario.

Per quanto riguarda i prodotti pensati come investimenti sicuri, c’è da sceglierne uno tra quelli che vi abbiamo elencato sopra, nonostante da Poste sia ormai disponibile qualunque tipo di investimento, anche quello più rischioso e di natura speculativa.

Oltre gli Investimenti Postali

Se vi state informando su questo tema, con ogni probabilità, siete risparmiatori accorti che non vogliono correre particolari rischi. Ecco alcune soluzioni alternative alle Poste scelte dalla redazione di Investire24.it.

MoneyFarm paga fino al 5,41%

Visto che recentemente sia le poste che le banche non offrono particolari rendimenti (i tassi dei conti deposito sono ai minimi storici) si stanno facendo strada altre soluzioni alternative come quella proposta dalla startup italiana MoneyFarm.

L’azienda, nata nel nostro Paese e partecipata da realtà solide come Allianz, si pone sul mercato come alternativa ai conti di deposito tradizionali e ai classici investimenti postali. Sul piatto mette l’assistenza online personalizzata del suo staff che segue il cliente nella composizione del suo portafoglio, consigliandogli le migliori scelte.

L’investitore può scegliere sia il grado di rischio, che può essere anche basso, che la somma da destinare alla piattaforma, sulla quale non ci sono particolari restrizioni. I portafogli bilanciati, nel 2016, hanno reso fino al 5,41% con un grado di rischio molto contenuto.

Per approfondire, vi suggeriamo di registrarvi gratuitamente visitando il sito ufficiale per ricevere maggiori informazioni.

Iscriviti Ora a MoneyFarm!

Santander Consumer Bank è il miglior conto deposito del 2017

Abbiamo scelto anche un conto deposito tradizionale tra i suggerimenti alternativi alle Poste. Santander Consumer Bank è in questo momento l’istituto migliore in quanto offre l’1,8% sui depositi a 36 mesi.

I conti deposito offrono la garanzia fino a 100 mila euro sulle somme investite grazie al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi quindi i rischi sono praticamente inesistenti.

Nello specifico, Santander è il meglio offerto dal mercato in questa fase in quanto offre i seguenti vantaggi:

  • Apertura veloce e gratuita online: da pc basta cliccare qui e procedere autonomamente, da smartphone invece CLICCANDO QUI puoi lasciare pochi dati e completare telefonicamente la procedura;
  • 0 Spese di Apertura e di Gestione;
  • 0 Penali in caso di svincolo, quindi è possibile ritirare il denaro anche prima della scadenza.

Apri il Conto Santander Adesso e Guadagna l’1,8% 

Continuate a seguire Investire24.it per rimanere al corrente delle migliori soluzioni per investire.

In bocca al lupo e buoni investimenti!

Scopri Come Investire Senza Rischi

Banner 300x250

Potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *