Idee Americane da Portare in Italia: le prime 3 sono ESPLOSIVE!

L’America è sempre stato un Paese molto attrattivo per moltissimi settori: gli americani ce l’hanno nel sangue il business e lo testimonia il fatto che negli Stati Uniti sono nati colossi mondiali come Facebook, Google, Apple, Amazon e PayPal.

“Non c’è business che un americano non abbia già inventato”

Le idee americane da portare in Italia sono tantissime perché l’America è una vera e propria fucina inesauribile di idee produttive che ogni buon imprenditore deve sempre osservare. Prendere spunto da questi business non è per nulla un’idea sbagliata perché, come spesso si sente dire, “prima o poi questo business arriverà anche in Italia”. Conoscere le migliori idee di business americane può veramente giocare a nostro favore se stiamo pensando di avviare un’attività tutta nostra che potrà portarci profitto fin da subito.

Per questo motivo ho deciso di scrivere una guida per illustrarti tutte le idee di business americane che stanno letteralmente spaccando il mercato. Iniziamo subito!

1. Crowdfunding immobiliare

Gli investimenti immobiliari sono da sempre uno degli investimenti che attira di più sia gli americani che gli italiani. Il mattone offre sicuramente buone possibilità di investimento e di guadagno perché è un mercato che difficilmente vedrà la sua fine a breve.

Una delle idee americane da portare in Italia è sicuramente quella del crowdfunding immobiliare, ovvero la possibilità di partecipare ad operazioni di compravendita immobiliare investendo solo una piccola quota dei propri capitali.

L’idea di investimenti di questo tipo è arrivata da un imprenditore americano che doveva ristrutturare un intero grattacielo ad Atlantic City nel 2012. Piuttosto che chiedere finanziamenti alle banche per eseguire i lavori, li chiese agli investitori che avrebbero poi ricevuto in cambio una quota di interessi sulla vendita dell’immobile: nacque così il crowdfunding immobiliare, un modo veramente innovativo di fare soldi con gli immobili.

Re-Lender è la soluzione ideale se stai cercando un modo per investire i tuoi soldi nell'immobiliare grazie al crowdfunding.

Si tratta di un'azienda innovativa che finanzia solo ed esclusivamente progetti ad altissima redditività prediligendo zone ed edifici da riqualificare. L'investimento minimo iniziale è di soli 50€ e si può investire in tre tipologie di macro-progetti: RE-URBAN, RE-BUILD e RE-CONVERT.

Inoltre, i progetti finanziabili non sono solo di tipo immobiliare ma anche digitale, industriale ed ecologica, insomma una piattaforma molto completa ed affidabile grazie alla quale puoi investire del capitale ed ottenere degli interessi. 

Infatti, Re-Lender è tecnicamente una piattaforma di lending crowdfunding ovvero una piattaforma che ti retrocede degli interessi sull'investimento con cadenza mensile piuttosto che renderti proprietario di quote dell'immobile che non è detto che renderanno nel tempo.

Tutti i progetti approvati e finanziabili sono stati scelti da Re-Lender per essere altamente redditizi e devono rispettare una serie di parametri molto rigidi prima di essere finanziabili. 

Iscriversi a Re-Lender è semplicissimo e bastano pochi minuti, basta: 

>> Iscriviti Ora ed Investi su Re-Lender! <<

Il crowdfunding immobiliare è veramente il modo più semplice per investire nel mattone senza stress perché ti permette di essere proprietario di quote di immobili che possono trovarsi anche dall’altra parte del mondo senza uscire di casa!

2. Guadagna rivendendo prodotti acquistati a prezzi stracciati

Periodicamente mi prendo del tempo per leggere le ultime novità che arrivano dall’America e recentemente ce n’è una che mi ha veramente sorpreso in maniera molto molto positiva.

Si tratta di un giovane ragazzo di 20 anni che è riuscito a creare un vero e proprio business comprando a prezzi stracciati i prodotti in offerta su Walmart per poi rivenderli a prezzi maggiorati su Amazon e eBay.

Ryan Grant, questo è il suo nome, si concentrava sui prodotti più richiesti dal mercato: è partito dai testi universitari per poi spostarsi sui beni di consumo più richiesti come pc, smartphone e tutto ciò che fosse facilmente rivendibile nei marketplace.

Come puoi applicare questa idea in Italia? Per fortuna esiste una soluzione semplicissima e veramente alla portata di tutti e si chiama Bidoo.

Bidoo è un sito di aste on line dove è possibile aggiudicarsi prodotti costosissimi a prezzi veramente stracciati. Parliamo di prodotti molto costosi che difficilmente potrai acquistare in un semplice negozio con sconti vantaggiosi per poterci costruire un business come ha fatto Ryan.

Per questo puoi sicuramente sfruttare questa piattaforma per acquistare un iPhone X a 170€ oppure un iPad a 70€: sono queste le cifre di cui parliamo su Bidoo. Le aste (che sono tantissime) possono essere attivate con un prezzo di partenza molto basso e puntate da soli 1 cent.

Nel momento in cui ti iscrivi ti vengono regalati subito 10€ di bonus con cui puoi iniziare a fare le tue puntate: quindi se sei bravo riesci veramente ad aggiudicarti premi con un investimento di 0€.

Tutto quello che dovrai fare è riassunto in questi punti:

  • iscriverti a Bidoo gratis e nello stesso tempo ricevere 10€ per iniziare a fare le puntate;
  • cercare di aggiudicarti i premi più appetibili come pc, tablet, TV, droni, fotocamere, lavatrici ecc;
  • aprire un negozio su Amazon o eBay e rivenderli al prezzo di mercato guadagnando sulla differenza.

>> Iscriviti Gratis a Bidoo e Ricevi 10€ in Omaggio! <<

Ti faccio il mio più grande in bocca al lupo!

3. Social Trading di eToro: copia dai migliori e guadagna come i migliori

Anche il trading è una delle attività che viene dall’America e sicuramente è una di quelle più redditizie che attira moltissime persone. Non tutti sono però portati per questo tipo di attività, come molti altri hanno paura di rischiare di perdere i soldi.

Per fortuna che la patria dei social network come Facebook ci ha donato un nuovo modo di fare trading prendendo spunto proprio da quest’ultimo. Si chiama Social Trading e solo la piattaforma eToro ha questo tipo di possibilità. In pratica si può copiare la strategia di un altro utente per generare gli stessi profitti e il tutto viene fatto con un’interfaccia molto semplice proprio come se stessi scrollando una bacheca di un social network.

Il trading fatto in questo modo ti aiuterà ad ottenere i risultati che speri di ottenere perché non dovrai far altro che copiare la strategia di un investitore che più si avvicina alla tua propensione al rischio: ci sono portafogli per tutti con rendimenti e profili di rischio diversi.

Quello che devi fare è:

>> Iscriviti Ora su eToro! <<

Il social trading è veramente la nuova frontiera dell’investimento redditizio ed è sicuramente una delle idee migliori americane che possiamo portare in Italia.

4. L’assistente virtuale

L’assistente virtuale è l’evoluzione della segretaria e il mercato in America di questa professione è letteralmente esploso lo scorso anno. Praticamente, l’assistente virtuale è una segretaria a distanza che aiuta professionisti a svolgere mansioni di ordinaria amministrazione senza però doversi recare fisicamente sul posto di lavoro. Ad esempio, un imprenditore di Milano può servirsi di un’assistente che si trova a Palermo la quale dovrà sostanzialmente svolgere il suo lavoro da remoto.

In Italia, non esistono ancora piattaforme in grado di svolgere questo tipo di attività per altri ma ti consiglio di tenere d’occhio l’evoluzione perché è veramente un’ottima idea americana da sviluppare in Italia.

5. Vendere auto con noleggio a lungo termine

Altra importante voce di spesa Italiana è sicuramente l’auto e dall’America possiamo trarre sicuramente una buona idea di business che è il noleggio a lungo termine. Sempre più italiani si affidano a questo tipo di soluzione quando vogliono acquistare un’auto ed il mercato del noleggio a lungo termine ha avuto un’impennata molto importante negli Stati Uniti. Se stai pensando di avviare un business del genere i tempi sono maturi e il mercato è florido.

6. Assistenza alla persona 

La popolazione anziana in Italia è in aumento e sono pochissimi i servizi rivolti a queste fasce di età. Se stai pensando di voler investire in questo tipo di attività ti consiglio di farlo perché la piazza è veramente vuota e la concorrenza praticamente inesistente.

In America hanno inventato una soluzione molto smart ovvero delle app che mettono in collegamento chi ha bisogno di assistenza con chi la offre e viene remunerato ad ore oppure in base al servizio che deve svolgere. Ad esempio, se c’è una signora anziana che ha bisogno di riassettare l’armadio può fare richiesta tramite l’app e ricevere direttamente a casa il servizio.

Attualmente non esiste una piattaforma di questo tipo e potresti essere tu il primo a crearla.

7. Diventare un web designer

Quella del web designer è una delle professioni più richieste che è nata in America ed in Italia non esiste una vera e propria scuola che ti permette di diventarlo. Se hai la passione per il design e per il web allora questa è la professione che fa per te e puoi iniziarla praticamente a costo zero utilizzando molti contenuti gratuiti che trovi su Google in Americano. I siti sono davvero tanti basta cercarli ed iniziare a leggere come fare per diventare un web designer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *